Monopoli: un ricordo del prof. Giovanni Girone

0

Gentile Direttore,

grande e vivo cordoglio e sincero rimpianto ha suscitato anche a Monopoli tra i numerosi amici, estimatori e simpatizzanti la ferale notizia della morte, avvenuta nella sua amatissima città di  Bari il 13 aprile u.s., del Chiarissimo  Prof. Giovanni Girone (1940-2018), uomo buono, generoso, prestigioso e professionista serio, innovativo e propositivo che ha sempre onorato la sua città natale e l’Ateneo barese, anche in qualità di Magnifico Rettore, con il suo impeccabile impegno civile e culturale e soprattutto con i suoi illuminati studi, le sue ricerche, i pregiati manuali statistici e per il suo innato amore per la matematica che poi era la sua passione. Il Prof. Girone era famoso anche all’estero per le sue felici intuizioni nel settore degli studi statistici e per il suo noto “Test-Girone”. Monopoli ha avuto in passato il piacere e l’onore di averlo come protagonista e relatore in numerosi Seminari Internazionali e particolarmente in quello dell’ottobre del 1995, organizzato dalla Casa d’Europa di Puglia   e dei Paesi del Mediterraneo “Aldo Moro” nella locale sede del Villagio Cala Corvino sul tema: “L’Unione Economica Monetaria e l’ Economia Mediterranea – Necessità  dell’ingresso dell’Italia nell’Unione Economica Monetaria (U.E.M.)” con la collaborazione della 2^ Cattedra di Statistica Economica dell’Università di Bari. È doveroso ricordare che il Seminario è stato introdotto proprio dal Preside della Facoltà, Chiar.mo Prof. Giovanni Girone, il quale, com’è noto, ricevette il contributo di relatori insigni, prevalentemente economisti e statistici economici, docenti della Facoltà di Economia non solo dell’Università di Bari, ma anche delle Università di Napoli, Roma e Torino (Proff. Siro Lombardini, Alfredo Aiello, Claudio Quintano, Ornello Vitali ed altri) e la partecipazione attiva, oltre di operatori politici ed economici, anche di rappresentanze delle Case d’Europa e di alcune Università di Atene, Cipro, Madrid, Lisbona, Malta e Tirana. Nel suo saluto augurale ai partecipanti al  suddetto Seminario Internazionale e nella sua ampia, puntuale e documentata relazione il Prof. Girone si è soffermato, oltre sulla necessita dell’entrata dell’Italia  nell’Unione Economica Monetaria Europea, anche, quale Preside  della Facoltà Economica del Mezzogiorno, sulla gravità, fra l’altro, della disoccupazione, sostenendo che quest’ultima è diventata in Europa un fatto endemico, perché, a suo parere, il tasso di disoccupazione strutturale aumenta sempre regolarmente e diventa più alto dopo ogni recessione. Di fronte a questa situazione, ha proseguito il Prof. Girone, è necessario stabilire un clima di fiducia nell’Europa Politica per poter dare un nuovo slancio agli investimenti e ai consumi. Inoltre, per creare nuovi posti di lavoro è indispensabile la crescita, non una qualsiasi, ma una crescita duratura basata sulla stabilità monetaria e soprattutto su una politica finanziaria sana con la riduzione dei disavanzi pubblici e con le conseguenziali discese dei tassi e del costo indiretto del lavoro. Infine ha auspicato che l’Unione Economica Monetaria sia la premessa per una sicura Unione Politica dell’Europa. Poi, concludendo, ha sentito il dovere di ringraziare il Presidente della Casa d’Europa e dei Paesi del Mediterraneo l’Avv. Antonio Muolo, il Sen. Prof. Vincenzo De Cosmo, coordinatore dei gruppi di studio, i prestigiosi relatori e tutti i presenti, sottolineando ancora una volta l’importanza dell’Unione Economica Monetaria e l’impegno ribadito anche dai governi europei di giungere alla moneta unica europea nel 1999 con l’applicazione dei noti criteri di convergenza di Maastricht del 1993. Grazie Prof. Girone per i tuoi preziosi consigli e soprattutto per i notevoli contributi dati per la risoluzione dei problemi dell’Europa e dei Paesi del Mediterraneo e per la diffusione della cultura scientifica in Puglia, in Italia e all’estero. Sentite condoglianze alla famiglia e ai parenti tutti.

 

Monopoli (Bari) 19 Aprile 2018                                                                    Walter Laganà

(Già Sindaco della Città di Monopoli e V.Presidente della Casa d’Europa di Puglia e dei Paesi del Mediterraneo “Aldo Moro”)

Codividi.

About Autore

Redazione

Lascia una risposta

3 × due =