A Castellana Grotte il progetto “Capelli d’argento e occhi aperti”

0

Martedì 27 marzo prossimo, alle 18.00, presso la sala delle Cerimonie a Palazzo comunale, avrà luogo l’incontro di presentazione della seconda edizione del progetto “Capelli d’argento e occhi aperti”. Un’iniziativa dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Castellana-Grotte, in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale ViviCastellanaGrotte.

Anche per questa edizione, il format prevede una serie di incontri dedicati alla fascia sociale debole degli anziani, sempre più spesso vittime di raggiri e truffe ad opera di spregiudicati malfattori.

Ad illustrare il programma, gli obiettivi ed il calendario degli appuntamenti, Il Sindaco Francesco De Ruvo, l’Assessore ai Servizi Sociali, Maurizio Tommaso Pace, il Responsabile del Settore II – Sicurezza sociale – Adriana Mazzarisi, la formatrice Legal Police, Rosa Biasi, la presidente “Alzheimer Putignano onlus, Paola Cosmo, il presidente “Alzheimer Italia Alberobello onlus”, Pietro Rotolo. A moderare l’incontro, Daniela Lovece, Direttrice responsabile di ViviCastellanaGrotte.it

Al momento sono tre gli incontri calendarizzati:

  • martedì 3 aprile ore 17:30 presso la chiesa San Leone Magno;
  • martedì 10 aprile ore 17:30 presso la chiesa Il Salvatore;
  • martedì 17 aprile ore 17:30 presso la chiesa Santa Maria del Caroseno.

Le truffe, in particolar modo quelle che colpiscono persone vulnerabili, rappresentano un problema che assume, sempre più, una vasta portata. Gli anziani soli sono spesso facili prede di individui senza scrupoli. Per questo abbiamo voluto dedicare attenzione a questo fenomeno, coinvolgendo in questa iniziativa più realtà del territorio, ciascuna delle quali rappresenta un nevralgico punto di aggregazione e socializzazione. L’obiettivo è giocare una partita importante sul fronte della prevenzione, fornendo informazioni e consigli utili per evitare di ritrovarsi in situazioni spiacevoli, mettendo a rischio salute e portafogli”, afferma l’Assessore al Welfare Maurizio Pace.

Codividi.

About Autore

Redazione

Lascia una risposta

cinque × uno =