Conversano: riaperta la Chiesa di Santa Chiara dopo il restauro

0

Sbalorditi erano i primi visitatori che, ieri pomeriggio, hanno preso parte alla cerimonia di riapertura della chiesa di Santa Chiara a Conversano, finalmente riconsegnata al pubblico dopo un lungo intervento di restauro ad opera dell’architetto Gianni Manco. All’interno della chiesetta, il sindaco Giuseppe Lovascio, S.E. Mons. Domencio Padovano, Mons. Vito Fusillo (vicario della diocesi), l’architetto Gianni Manco e l’architetto Giancarlo Manco, hanno presentato alla Città i rinnovati locali appartenenti alla curia così come ristrutturati. Si tratta di un primo passo che va nella direzione dell’intero recupero dei locali siti all’interno del Monastero di San Benedetto e che ospiteranno il museo diocesano. Attualmente oltre alla chiesetta, rimasta consacrata, sono stati recuperati anche i locali attigui e il matroneao. Nei locali attigui, in pietra viva e ancora con la pavimentazione originale, sono state esposte le prime opere su tela risalenti al XVIII secolo. L’opera di restauro ha portato in risalto alcuni dettagli importanti della chiesa come ad esempio, la finestrella da dove le monache di clausura ricevevano la comunione. I lavori sono stati seguiti dagli architetti Manco Gianni e Giancarlo, su incarico della curia vescovile. Le opere di recupero degli immobili proseguiranno anche nei prossimi mesi e completeranno l’intero recupero del monastero di San Benedetto attualmente di proprietà in parte della curia ed in parte del Comune che ha già avviato il recupero di alcuni ambienti.

Codividi.

About Autore

Marcella Dibello

Lascia una risposta

13 + diciotto =