Maltempo, da Bari a Castellana Grotte, i ritardi nelle ordinanze di chiusura delle scuole

0

Purtroppo la prevenzione sembra non essere di moda e ormai, quella che dovrebbe essere una semplice prassi, diviene emergenza, perchè? Che i nostri comuni e noi cittadini non siamo tutti attrezzati per affrontare anche pochi centimetri di neve non è un mistero, ma se a questo si aggiungono sindaci che sottovalutano l’allerta meteo, allora il gioco è fatto e la normale situazione si trasforma in emergenza. Anche questa volta la discrezionalità della chiusura degli istituti scolastici, affidata ai sindaci, ha creato delle situazioni di sperequazioni tra comuni nelle stesse condizioni a causa del meteo, per cui a Putignano, ad esempio le scuole sono rimaste chiuse, mentre a Castellana Grotte no, cosa cambia? Solo pochi km separano i due comuni, ma i sindaci sono diversi, e così per tanti altri comuni. L’esito? La neve è arrivata, anche copiosa come era facile prevedere, creando allarme tra molte scolaresche della città metropolitana e le ordinanze di chiusura sono arrivate più o meno con ritardo. Ricordiamo ai primi cittadini che la loro decisione dovrebbe tener conto anche dell’utenza pendolare, per la quale la neve caduta all’improvviso ha inevitabilmente creato allarme e disagi, diciamocelo chiaramente non brilliamo per l’efficienza dei trasporti pubblici.

Codividi.

About Autore

Redazione

Lascia una risposta

19 + 3 =