Castellana Grotte: fa discutere il provvedimento della maggioranza di centrodestra

L’ordinanza del sindaco in termini di conferimento dei rifiuti non è soltanto inutile ma persino dannosa per il raggiungimento degli obiettivi sulla raccolta differenziata”. Il consigliere comunale di opposizione Vito D’Alessandro, unico esponente di centrosinistra nell’assemblea cittadina, non usa mezzi termini nel giudicare negativamente il provvedimento con il quale il primo cittadino ha rinnovato divieti e sanzioni in materia. “È la brutta copia dell’ordinanza preesistente – spiega D’Alessandro – poiché non aggiunge nulla di sostanziale, anzi fissando precisi orari anche per il conferimento di carta, plastica e vetro peggiora le condizioni per chi autonomamente decide di differenziare. Se possiamo essere d’accordo sulla necessità di regolamentare il conferimento di rifiuti organici e indifferenziati, pensiamo che la differenziata andrebbe incentivata consentendo ai cittadini di poter accedere, in qualsiasi momento liberamente e comodamente, alle campane o alle isole ecologiche. Ciò dimostra che la maggioranza di centro destra non solo non ha le idee chiare ma non sa davvero come procedere mentre da oltre due anni e mezzo, insieme all’intero centro sinistra, stiamo dando battaglia affinché si prenda atto che l’unica soluzione plausibile è rappresentata dalla raccolta porta a porta. Su questo sono d’accordo tutte le forze politiche cittadine tranne l’amministrazione di centrodestra”. Concetto sul quale D’Alessandro rincara la dose: “In oltre due anni – sostiene il consigliere comunale – questa amministrazione comunale non è stata capace di emanare precisi indirizzi di politica gestionale alla Multiservizi e l’unico provvedimento adottato dal sindaco è quest’assurda ordinanza che di certo non porterà al raggiungimento del 40% di differenziata richiesta dalla Regione nel 2015 per evitare l’Ecotassa. Mi impegno sin da ora a presentare, nel prossimo consiglio comunale, una mozione che impegni il sindaco a modificare l’ordinanza n° 65 consentendo liberi orari di conferimento per i rifiuti differenziati”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: