POLIGNANO Effetto Brexit, Scagliusi assume 180 dipendenti a tempo indeterminato

L’effetto Brexit (uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea) ha prodotto un risultato straordinario per la Softline, l’impresa specializzata nella produzione di divani e poltrone, amministrata dall’imprenditore di Polignano a Mare Modesto Scagliusi. Ne dà notizia lo stesso imprenditore che annuncia l’internalizzazione di operai impiegati nelle ditte esterne per assolvere alle crescenti richieste di divani e poltrone che ha fatto registrare una crescita del 15% negli ultimi 12 mesi. La Softline ha 2 stabilimenti a Modugno, 1 ad Altamura, controlla la Spagnesi, casa storica di divani, tratta le pelli a Vicenza, occupa 281 dipendenti che nell’ultimo anno hanno prodotto 150 nuovi modelli di fascia alta. Mercati di riferimento sono il Regno Unito (assorbe il 55% del fatturato) e gli Usa (45%). Al calo (-20%) della sterlina coinciso con la Brexit, è corrisposta la crescita degli affari per la Softline che ha fatturato 57 milioni grazie all’aumento da 128 sterline per seduta (è l’unità di misura dei divani per il singolo posto pagato nel 2017) alle attuali 181 sterline. Sul mercato Usa, dai 187 dollari del 2017 si è passati ai 258 del 2018. I divani Softline sono molto apprezzati per il design esclusivo, la qualità dei materiali e l’efficienza dei servizi offerti: dall’ordine alla consegna, trascorrono 4 settimane a fronte delle 12-16 settimane dei competitor asiatici. Una ricetta vincente che fa della Softline una delle eccellenze del Made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: