Monopoli, perché non potenziare il San Giacomo?

L’Ospedale San Giacomo di Monopoli non è centro covid 19, questo è bene sottolinearlo dopo l’ennesimo caso di paziente rivoltosi al locale Pronto Soccorso e poi risultato positivo al tampone. Purtroppo, nonostante le precise disposizioni impartite dalle Istituzioni, non si può escludere che i cittadini continuino a presentarsi al PS, nonostante NON DEBBANO farlo, anche perché non sempre il quadro clinico può essere chiaro dall’inizio, e nel caso dell’Ospedale di Monopoli la situazione diventa ancora più complessa se si pensa al fatto che, con il riordino ospedaliero e la conseguente chiusura di molti nosocomi, il bacino d’utenza del San Giacomo è diventato davvero molto ampio e la situazione di gestione molto complessa. Ne avevano parlat,o in tempi non sospetti quando ancora non si parlava di coronavirus, con il dott. Francesco Sorino e avevamo evidenziato come un potenziamento dell’ospedale di Monopoli non solo avrebbe rappresentato una scelta giusta, anche alla luce dei tanti licenziamenti registratisi a seguito dei noti fatti di cronaca, ma addirittura utili in vista dell’apertura del nuovo “Mega Ospedale”. Per la serie formare oggi professionalità per trovarsele domani, sarebbe stata una scelta lungimirante. Ma alla luce delle mutate esigenze e della nuova emergenza in atto, non sarebbe ancora più auspicabile un potenziamento del San Giacomo? Perché non farlo centro covid anche alla luce della collocazione territoriale della struttura sanitaria? Un interrogativo che giriamo al Governatore della Puglia Michele Emiliano e anche alla politica locale. Intanto una scheda di sintesi di quelle che ad oggi, sono i centri Covid 19 in Puglia.

Cosimo Lamanna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: