Conversano, la crisi al Comune per il movimento Punto

C’è da cominciare a preoccuparsi sul serio. Dopo Rotunno che ospita una intervista sul suo Oggiconversano c’è un altro caso grave nella maggioranza al Comune di Conversano (che dopo aver perso l’ennesimo consigliere è minoranza e rischia di tornarsene a casa): si chiama Movimento Punto.
IL MIELE
E’ una lista civica tra le meno votate alle ultime elezioni che, grazie al premio di maggioranza, è entrata per il “rotto della cuffia” in consiglio comunale. Che cosa è accaduto di rilevante nelle ultime ore? Lo documenta la foto. Sabato 9 maggio, cioè ieri, il Movimento Punto insieme ai “lealisti” di Loiacono invocava il presidente del Consiglio comunale Giuseppe D’Ambruoso, chiedendogli di “rivedere la sua posizione”. Nella lettera aperta pubblicata su Fax, Punto sottoscrive un documento “politico”, in alcuni tratti “al miele”, pregando D’Ambruoso a “tornare” e a salvare la ex maggioranza che di tornarsene a casa e di ammettere il fallimento del suo progetto politico, non vuol sentirne parlare nè vuol parlarne in consiglio comunale.
LO SCHERNO
Qualche ora dopo, quei “burloni” di Punto, che cosa ti combinano? In un lungo post sul loro seguitissimo profilo fb si prendono gioco dello stesso D’Ambruoso che appena qualche ora prima avevano adulato. Gliene scrivono davvero di tutti i colori, gli sbattono documenti, lo accusano, diffamano e lo ridicolizzano con una vignetta.
CASO SERIO?
Il cambio repentino ha fatto temere il peggio ai 26mila conversanesi e anche alla nostra redazione che si è subito chiesta se c’entri la politica o se il problema sia più serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: