Conversano, arrestato per estorsione un 30enne

Avrebbe dato appuntamento alla sua vittima in una città vicina. Ma al momento dell’incasso ha trovato i carabinieri che l’hanno bloccato, traendolo in arresto per tentata estorsione. Ora, quest’uomo di trent’anni, M.C. le sue iniziali, di Conversano, noto pregiudicato con precedenti per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, dovrà fornire spiegazioni al gip (giudice per le indagini preliminari) del Tribunale di Bari che nei prossimi giorni celebrerà l’udienza del processo per direttissima. Il fermo del presunto estorsore è avvenuto l’altra mattina (la notizia è stata divulgata ieri) quando, a seguito dell’sos lanciato dalla presunta vittima, gli uomini dell’Arma si sono presentati sul posto e hanno arrestato il noto pregiudicato proprio mentre riscuoteva 350 euro in contanti. Stando a quanto emerso dalle prime indagini, pare che la richiesta di denaro sia collegata alla consegna di una partita di droga avvenuta la scorsa settimana nella vicina Castellana Grotte, costata a M.C. l’arresto perché trovato in possesso di 150 grammi di hashish, 90 di marijuana e 6 di cocaina, tutti divisi in dosi. Dopo quel fermo, l’uomo è stato collocato ai domiciliari ma, in crisi di liquidità vista la difficoltà a far fronte alle spese legali e alle sanzioni elevategli dalle forze dell’ordine per essere uscito da Conversano in auto senza fondato motivo, il soggetto avrebbe tentato di recuperare liquidità con modalità alternativa ed illegale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: