Da Roma ad Alberobello per il «sì» post-Covid

Vieni a sposarti in Puglia. Puglia. Puglia. Lui è di Catania, lei di Roma. Mirko Italia e Paola Stoto hanno scelto Alberobello e la Puglia per il loro giorno più bello. E poco importa se il matrimonio ha dovuto attendere qualche mese per l’emergenza Covid-19. Gli sposi hanno aspettato che fosse dato dal Governo il via libera per gli spostamenti tra le regioni e venerdì hanno coronato il loro sogno d’amore nella «capitale dei trulli».
Il primo matrimonio dell’era post Coronavirus ad Alberobello è stato seguito in diretta dalle telecamere di RaiUno come simbolo di rilancio del settore del wedding in Puglia. Gli sposi hanno pronunciato il fatidico «sì» nella sala consiliare del Comune, poi una piccola festa al ristorante l’Olmo Bello perché in quel locale Mirko e Paola si erano giurati amore eterno. Hanno scelto Alberobello perché la Puglia è al centro fra Lazio e Sicilia, ha spiegato Mirko a «La Vita in diretta» che ha seguito tutta la giornata ed è la regione dove entrambi lavorano (vivono infatti a Taranto).

La scelta è ricaduta su Alberobello perché al paese dei trulli, patrimonio dell’Unesco, i due sono legati da un profondo affetto. Il panorama mozzafiato della zona Monti, del resto, più volte ha fatto da sfondo ai matrimoni e sono molti gli sposi provenienti da ogni parte del mondo che lo scelgono per il loro giorno speciale. La festa, in tempi normali, avrebbe previsto 100 invitati, ma gli sposi, hanno dovuto ridurre il numero a 30. Solo i familiari più intimi di entrambi provenienti da Roma e Catania per un piccolo ricevimento che si è svolto tra canti e balli della tradizione folkloristica di Alberobello.

Una festa all’insegna della territorialità in cui gli sposi hanno anche ricevuto in dono da un signora di Alberobello una colombaia in segno di protezione della famiglia e della fertilità. «Ci si può spostare in sicurezza in Puglia e ad Alberobello – afferma il sindaco Michele Longo, delegato Anci Puglia per il Turismo, che ha unito in matrimonio gli sposi e che per l’occasione ha sfoggiato una mascherina gialloverde, i colori di Alberobello – questa giornata è un importante segnale di ripartenza per tutto il settore del wedding in Puglia che da sempre attrae tantissimi turisti. Siamo orgogliosi che Mirko e Paola abbiano scelto la nostra Alberobello e a loro auguriamo che la magia dei trulli simbolo di comunità, e quindi di famiglia, sia un portafortuna nella loro vita di coppia».

«Alberobello, con le sue meraviglie uniche al mondo, ha fatto da cornice a questo giorno speciale – ha scritto sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione, Michele Emiliano – . A questi due sposi auguro ogni bene e a tutti i futuri sposi dico: venite a sposarvi in Puglia. Con qualche accorgimento – ha concluso il post Emiliano – è possibile vivere questo momento importante e prezioso, in totale sicurezza».
(FOTO fonte: “La vita in diretta” Rai Uno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: