Monopoli, Contento “cittadinanza Segre, basta indugi”

A seguito della nota dell’A.N.P.I. di Monopoli, con la quale si chiede di dar seguito “senza indugio” alla mozione votata dal Consiglio Comunale il 17.12.2019 per il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, questa mattina ho inoltrato anch’io una pec a Sindaco e Presidente del Consiglio chiedendo di attivare (o riattivare) l’iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita.

Del resto, avendo io fortemente voluto questo riconoscimento, non potevo che accogliere favorevolmente questo ulteriore sollecito degli amici dell’ANPI.

Qualcuno ricorderà che a fine gennaio avevo personalmente contattato la Senatrice Segre, ricevendo una cordiale risposta, e riuscendo ad allacciare un rapporto con la responsabile del suo staff personale.

Anche per questo, già l’uno febbraio chiedevo informazioni sullo stato del procedimento e sollecitavo in tal senso il Sindaco. E nei giorni successivi alla mia richiesta (prima che l’emergenza epidemiologica dirompesse nelle nostre vite), credendo nell’importanza di questo riconoscimento e sentendo di dover dare il mio contributo, collaboravo con la dott.ssa Anglana (Segr. Generale) nella predisposizione degli atti propedeutici all’approvazione del Consiglio Comunale.

Durante gli scorsi mesi, gli sforzi di tutti si sono concentrati nell’affrontare l’emergenza socio sanitaria e nel dare risposte concrete ai cittadini in difficoltà, ma ora che il peggio è passato e che ci avviamo ad una ripresa della normalità non posso non riflettere sul fatto che non siamo diventati migliori.

Stiamo infatti continuando ad assistere, purtroppo, ad un preoccupante ritorno a fenomeni di discriminazione razziale che sembravano brutti ricordi del passato e penso che sia necessario e urgente – oggi più che mai – rispondere all’intolleranza con la cultura, all’odio con la pace e dare un segnale intangibile di “vigilanza e riscossa democratica della nostra comunità” (come chiesto dall’A.N.P.I. di Monopoli).

Silvia Contento – Consigliere Comunale e Vice Presidente del Consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: