Elezioni Conversano, dà forfait altra lista civica a sinistra

Riunioni fiume, tentativi di riconciliazione che non vanno in porto nel centrosinistra conversanese. La sinistra sfiduciata il 20 maggio cerca incessantemente l’intesa con il Partito Democratico, imponendogli programma e candidato sindaco, entrambi bocciati clamorosamente dopo i 22 mesi di amministrazione. I Dem sono favorevoli all’unità ma chiedono discontinuità e condivisione programmatica, senza imposizioni da parte di chi ha fallito il suo progetto politico: i socialisti e Leu (che peraltro non si ripresenteranno). Gli ostacoli, tuttavia, non sono politici ma personali. E’ noto a tutti che la presenza di Rotunno non è ben vista da partiti e movimenti, così come non lo è quella di Loiacono. I due, tuttavia, non intendono fare passi indietro. Potrebbero farlo se, da palazzo di città, il commissario darà ulteriori notizie sull’eredità lasciata dalla vecchia amministrazione. Oggi, per esempio, il dottor Colapinto ha pubblicato due provvedimenti che riguardano due udienze davanti al Tribunale Amministrativo Regionale e al Consiglio di Stato: entrambi vedono i cittadini contestare una serie di provvedimenti dell’amministrazione di sinistra. Chi voglia prenderne visione, basta cliccare su www.comune.conversano.ba.it, alla voce albopretorionline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: