Polignano, covid 19, quarta vittima e aumento dei contagi

Non è sicuramente una giornata da ricordare, quella di oggi, per Polignano a Mare. Già nel tardo pomeriggio il sindaco Domenico Vitto aveva comunicato un aumento dei contagi a quota 96. “In tutta Italia – aveva scritto il sindaco – si stanno vedendo gli effetti delle festività che, come si temeva, hanno portato ad un’impennata dei contagi. Da lunedì probabilmente ci saranno meno restrizioni, ma dobbiamo comportarci sempre con estrema attenzione. In attesa di una vaccinazione capillare, non ci resta che aspettare e non fare danni, perché una festa, un cenone o un pranzo domenicale hanno il potere, in questa fase, di rovinare un’esistenza“. A seguire un lutto ha colpito la città per la quale è arriva la quarta vittima del covid 19: si tratta di Raffaele Scagliusi, già assessore all’ambiente del suo comune , ricordato anche per il suo impegno nel volontariato e per la lotta no petrolio. “Ho sentito la sua voce per l’ultima volta il giorno di Natale – ha commentato Vitto – e ora mi rimbomba come un’eco nella testa. Stasera ho perso un amico, portato via da questo maledettissimo virus. Eravamo politicamente agli opposti, ma la stima e l’affetto erano di quelli speciali, così speciali che ho un nodo in gola e una tristezza assoluta che non so descrivere. Sono vicino alla famiglia e ai suoi cari“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: