Smontavano veicoli rubati in un’officina abusiva

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari hanno denunciato a piede libero un 52enne, incensurato che, all’interno di un capannone di sua proprietà, nel quartiere San Girolamo, aveva allestito abusivamente una officina meccanica del tutto particolare.

Qui infatti, non si riparavano carrozzerie di autovetture incidentate né si aggiustavano motori guasti, ma si smontavo macchine rubate!

I Carabinieri sono riusciti a trovare il luogo, seguendo con pazienza e attenzione il segnale gps di una Fiat Panda, che era stata rubata in una traversa di via Sparano di Bari qualche giorno fa.

Quando si è riusciti a localizzare con esattezza il segnale, si è deciso di intervenire dentro il capannone. Ma con sorpresa degli operanti, all’interno della struttura non c’era solo l’auto. Infatti, sono state trovate altre tre autovetture oggetto di furto – una completamente smontata e le altre due in fase di smontaggio – un furgone rubato carico di materiale di ricambio nonché svariati pezzi di veicoli, tra sportelli, sedili, specchietti retrovisori già accatastati e pronti per essere rivenduti o rimontati su altre auto.

Ora sono in corso gli accertamenti da parte dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile per risalire all’origine dei vari pezzi d’auto di cui il 52enne non è stato in grado di dimostrare la legittima provenienza.

Tutto il materiale rinvenuto e il capannone sono stati sottoposti a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e l’uomo è stato deferito in stato di libertà per ricettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: