Polignano, Pum, nota del consigliere Pellegrini

Dopo una prima fase di rinvio, il Pum – Piano Urbano della Mobilità – è entrato nuovamente in vigore, anche se in forma parziale. Con una ordinanza del Comando della Polizia Locale, infatti, il Comune di Polignano a Mare, nel rispetto della disciplina prevista in ambito P.U.M., ha disposto la riattivazione del Piano Urbano della Mobilità esclusivamente per il rione Gelso e per l’area del centro storico. “Rientrano in vigore le strisce gialle per il Gelso e il ristretto perimetro urbano del centro storico – spiega il consigliere comunale di opposizione Domenico Pellegrini – ma delle integrazioni e migliorie promesse dall’Amministrazione non c’è alcuna traccia”. 

Il Pum è entrato in funzione dal 1° giugno, ma solo per il Gelso e per l’area a ridosso del centro storico. Per il resto del territorio comunale, invece, non c’è alcuna variazione, almeno fino al 1° luglio, quando il Pum sarà applicato per tutte le altre aree previste dal Piano. La decisone è stata adottata dall’Amministrazione in considerazione dei numerosi cantieri attivi in città e in considerazione della imminente convocazione della commissione trasporti per garantire a tutti residenti di Polignano a Mare gli stessi diritti in materia di mobilità e sosta.

“I cittadini polignanesi sono stati informati soltanto alcune ore prima dell’entrata in vigore del Piano Urbano della Mobilità – dice ancora Pellegrini – e in tanti hanno già sollevato disagi e problemi connessi al Piano, soprattutto per i tanti cantieri disseminati per il paese, che tra l’altro riguardano anche il Gelso, dove è presente un grande cantiere per la riqualificazione della piazza e del lungomare Modugno. Inoltre, c’è ancora confusione sulle zone coinvolte in questa prima attuazione, come quella degli Aschitelli. A questo si aggiungono già le preoccupazioni dei residenti delle altre zone del paese, soprattutto di quelli che vivono nelle aree dove è presente solo la segnaletica verticale ma non quella orizzontale. E’ evidente che in tutti questi anni, l’Amministrazione non abbia fatto abbastanza per rimediare: abbiamo assistito a promesse che puntualmente sono state sempre disattese. Adesso dall’Amministrazione hanno fatto sapere che la Commissione trasporti sarà convocata in breve tempo, e qui ci sarà la condivisione delle integrazioni anche con le minoranze consiliari. Staremo a vedere – conclude Pellegrini – Intanto i cittadini polignanesi dovranno destreggiarsi tra linee gialle e pass, con mezzo paese bloccato dal grande cantiere che sta realizzando il sistema di raccolta pneumatica dei rifiuti, insieme a largo Gelso, interessato dai lavori di riqualificazione. Ci auguriamo che l’Amministrazione mantenga le sue promesse una volta per tutte, ci sono cittadini che sono ormai stufi di aspettare, come quelli del Comitato No Pum, che hanno presentato una mozione alcuni anni fa non ancora accolta dall’Amministrazione Vitto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: