Monopoli, “che fine ha fatto il Piano di Zonizzazione Acustica?”

Il Comitato dei Residenti del Centro Storico ed in via Procaccia a Monopoli, riunitosi il 29 giugno u.s., ha inoltrato una lettera al Sindaco Angelo Annese nella quale, ha preso atto “con rammarico che il P.Z.A. giace ancora nei cassetti degli Uffici Comunali preposti nonostante le promesse, anche queste inattuate, fatte nell’incontro in municipio del 3 febbraio 2021 tra una delegazione di questo Comitato ed il sindaco con la presenza anche dell’ing. Antonello Antonicelli , dirigente dell’Area IV cui compete dare corso alla relativa pratica“.

E’ da sottolinea – si legge nella lettera – che in detto incontro l’ing. Antonicelli affermava che in breve tempo avrebbe ripreso l’esame di detto Piano e ci avrebbe fatto sapere. Ma dopo le iniziali e gradite interlocuzioni tra lo stesso e lo scrivente, il che faceva ben sperare in un riavvio della procedura, poi non siamo più riusciti a contattarlo: perchè?”

E’ bene ricordare che questo Comitato è dal lontano maggio 2015 che va sollecitando l’adozione di detto Piano che la legge regionale n.3 del 20.02.2002, imponeva ai comuni di approvare pena l’invio di un Commissario ad Acta.

Da allora ci sono stati vari incontri tra questo Comitato, le Commissioni Comunali preposte, il Sindaco, ecc. E solo dopo pressanti sollecitazioni finalmente il Consiglio Comunale, in data 17.05.2017, lo adottava ma in maniera, in alcun parti, in gravi difformità rispetto a quanto indicato dalla citata legge regionale.

Per cui questo Comitato, e ci risulta anche altre tre istituzioni, ha presentato, come previsto dalla normativa, le proprie osservazioni rivolgendosi anche ad un tecnico esterno esperto in materia e pagato con risorse proprie ed a beneficio dell’intera comunità cittadina perché è bene ribadire ancora una volta che detto Piano non deve normare solo la diffusione sonora nelle nostre zone ma tutto ciò che provoca “rumore molesto” in tutta la nostra città (opifici; lavori industriali e nell’edilizia; lavori stradali; livello acustico di TV e Radio, ecc.).

Le nostre osservazione furono presentate nel lontano 12 agosto 2017!!

Da allora silenzio assoluto! Ed a nulla sono valse le tante nostre sollecitazioni fino ad arrivare al citato incontro in comune del 3 febbraio u.s. che, come detto, ad oggi non ha portato alcun risultato!

Alla luce delle suesposte considerazioni rivolgiamo vivo appello alle SS.LL. perché a breve venga ripreso l’iter attuativo di detto Piano dandocene comunicazioni.

Con l’occasione anticipiamo che, in assenza di sollecito riscontro, nostro malgrado ed alla luce di quanto previsto dalla citata legge regionale n. 3 del 2002, chiederemo all’Assessorato Regionale all’Ambiente la nomina di un Commissario ad Acta perché finalmente la nostra Comunità Cittadina possa avvalersi di un tale importante strumento teso a rendere più vivibile la nostra Monopoli“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: