Noicattaro, “La forma delle parole”

In che cosa consiste l’essenza di un’opera d’arte? È nelle sue strutture o nei suoi contenuti?
È giusto questa domanda, ben più delle possibili risposte, a scatenare la rivoluzione.

Guidare lo spettatore in un percorso artistico nella storia è l’intento de La Forma delle Parole, il ciclo di incontri incentrati sulla critica d’arte, sviluppati da un’idea di Rossana De Perte, Massimo Guastella e Nicola Troiani, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Noicàttaro.

 

Venerdì 9 luglio alle ore 20:15 nel Chiostro del Palazzo della Cultura di Noicàttaro si terrà la prima conferenza guidata dal professor Nicola Troiani, docente di Storia dell’Arte del liceo classico “D. Morea” di Conversano.

Gli eventi si terranno nel pieno rispetto delle norme anti-Covid e saranno ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. 

Per qualsiasi informazione e prenotazioni, Massimo Guastella al seguente numero di cellulare 393 79 91 151 o all’indirizzo e-mail: massimo.guastella83@virgilio.it.

“Analizzare un’immagine significa descriverla, quindi tradurla: è la lezione del purovisibilismo e dell’iconologia. D’altronde, il mondo delle immagini non è così lontano come sembra dal mondo delle parole. Non sarà un caso che la critica d’arte europea sia nata proprio durante i viaggi di Dante: ed è stata la Scuola Storica a preparare il terreno per questa riscoperta” dichiara il prof. Troiani.

“Abbiamo scelto di valorizzare gli spazi del Palazzo della Cultura per riaprire agli eventi in presenza – spiega l’assessore Germana Pignatelli – vogliamo occupare i luoghi della nostra città parlando di bellezza e quindi di arte in un viaggio attraverso le immagini nella storia”.

“Finalmente stiamo vivendo una vera rinascita – dichiara il sindaco Raimondo Innamorato – che passa dai luoghi e dalle persone. Grazie a questi appuntamenti possiamo valorizzare il nostro territorio proponendo un modo nuovo di guardare alla storia dell’arte attraverso i suoi protagonisti. Un’opportunità per tutti noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: