A Bari “Verso un’infanzia felice”

Al via nella città di Bari il progetto “TenerAmente verso un’infanzia felice” selezionato da Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto delle povertà educativa minorile coordinato da Fondazione Cesvi (capofila) sul territorio nazionale e gestito da una rete di enti ed organizzazioni sul territorio tra cui per la Puglia la Fondazione Giovanni Paolo II onlus e l’Assessorato del Welfare del Comune di Bari.

TenerAmente intende costruire una serie coordinata di interventi rivolti a professionisti, comunità e istituzioni per contribuire al miglioramento delle loro capacità di protezione dell’infanzia in un’ottica sistemica di prevenzione, individuazione, identificazione e risposte al maltrattamento infantile, basata sul paradigma della resilienza assistita.

Il progetto, della durata di 36 mesi, si occuperà di potenziare i servizi socio-educativi a sostegno di famiglie con bambini 0-6 anni in condizione di vulnerabilità erogati da soggetti pubblici e del privato sociale nelle città di Bari, Catania-Misterbianco, Napoli, Pescara e Bergamo. I bambini e le loro famiglie potranno accedere a percorsi multisettoriali di accompagnamento integrati e basati sulla prevenzione e valorizzazione delle risorse personali, familiari e ambientali.

Tra i principali obiettivi di TenerAmente vi sono quello di favorire una maggiore attenzione al tema e di contribuire alla costruzione di un percorso di cambiamento attraverso il racconto delle esperienze territoriali, in un’ottica di narrazione condivisa capace non solo di informare e restituire i risultati ma anche di creare modelli comuni in grado di generare innovazione.

Tra gli obiettivi specifici vi sono quello di informare e diffondere messaggi sulle tematiche del progetto, di sensibilizzare l’opinione pubblica e i target di riferimento e di coinvolgere il territorio attraverso iniziative ed eventi a partecipazione pubblica.

In questa direzione si terrà, dal 30 novembre al 2 dicembre, l’iniziativa “Verso un’infanzia felice!” che comprende diversi appuntamenti che saranno ospitati dalla Fondazione Giovanni Paolo II onlus di Bari. 

Si parte il 30 novembre, alle 18, nella sede del Centro Servizi per le Famiglie di Japigia in via Giustina Rocca 9, con la performance teatrale “Infanzia felice”, una fiaba per adulti di e con Antonella Questa, LaQ-Prod. Lo spettacolo, di cui si terrà una replica l’1 dicembre alle 18 nel Centro Multimediale Giovanni Paolo II in via Marche 1, indaga la natura delle relazioni umane, scegliendo come tema l’educazione nell’infanzia. Lo fa partendo dal libro della sociologa e scienziata dell’educazione Katharina Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione pubblicati dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso. Un’indagine per capire soprattutto cosa stia succedendo oggi che le regole della antica “pedagogia nera” sono ormai bandite sia in famiglia che a scuola. Una maestra un po’ rigida, un gatto parlante, dei bambini capricciosi e viziati, una preside dedita all’aperitivo, una madre in carriera e un principe con la coppola azzurra come il mare, sono solo alcuni dei protagonisti di questa originale fiaba per adulti. Un viaggio, anche molto divertente, all’interno della famiglia e della scuola di oggi, cercando di capire dove affondino le radici della rabbia che anima la guerra tra genitori e insegnanti e che talvolta spinge i bambini verso il bullismo.

Il 1° dicembre, alle 9:30, l’iniziativa prosegue con un laboratorio rivolto ad operatori, docenti e genitori che si terrà nella sede del Centro Servizi per le Famiglie di Japigia in via Giustina Rocca 9.

Il giorno successivo, il 2 dicembre alle ore 9:30, nella sede del Centro Multimediale Giovanni Paolo II onlus, si terrà il tavolo di lavoro “Verso un’infanzia felice. Prevenzione del maltrattamento nella prima Infanzia: condivisione e potenziamento delle buone prassi nella rete multidisciplinare” un incontro-confronto mirato alla condivisione delle pratiche, delle progettualità e dei servizi già esistenti sul territorio e che saranno realizzati con il progetto TenerAmente nell’ambito della prevenzione dei maltrattamenti all’infanzia. 

Su questi temi si confronteranno rappresentanti delle istituzioni ed esperti sul tema: 

Francesca Bottalico, Assessora al Welfare Comune di Bari

Paola Romano, Assessora alle Politiche Educative Comune di Bari

Marika Massara, Coordinatrice del Centro Antiviolenza Sanfra dell’Assessorato al Welfare Comune di Bari

Giuseppe Del Grosso, Funzionario Ufficio del Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza Regione Puglia

Chiara Carella, Pediatra – Referente Provinciale per i Maltrattamenti e Abuso all’infanzia della Federazione Italiana Medici Pediatri

AnnaRosa Melillo, Paolina Mango, Equipe della Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza Asl Bari area centrale

Isabella Berlingerio, Dirigente della UOSD Psicologia Giada 

Geremia Capriuoli, Ordine Psicologi Regione Puglia

Valentina Colonna, Presidente Ass. Mama Happy

Antonella Questa, Attrice e regista 

Elena Garbelli, Project Manager progetto TenerAmente, CESVI Onlus

Francesco Salvatore, Child Protection Officer, CESVI Onlus

Rosanna Spizzico, Coordinatrice progetto Teneramente Fondazione Giovanni Paolo II Onlus

Francesca Giordano, Università Cattolica di Milano 

Modera: Rosy Paparella, Formatrice ed Esperta Diritti dei Minori

Per partecipare alle iniziative e per maggiori informazioni è possibile contattare:

Fondazione Giovanni Paolo II onlus

Tel. 080.9758750

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: