Natale green: a Cellamare evento nel Castello

Cellamare – Non c’è luogo più incantato di un castello per festeggiare il Natale. E’ questo che si è scelto quello baronale per festeggiare il solsitizio d’inverno in versione green. Grande successo per l’evento “Buon Natale Green al Castello”, organizzato dal Comune e da Ercav, società che qui si occupa dell’igiene urbana, proprio nel Castello Baronale. 

Oltre 300 bambini delle scuole elementari cittadine (Istituto Comprensivo Nicola Ronchi) hanno partecipato al laboratorio green per la realizzazione di un albero del riciclo con tappi di plastica, scrivendo e consegnando la propria letterina a Babbo Natale, oltre che ricevendo “Il gioco dell’oca” in versione “Corsa alla riduzione dei rifiuti”. Sulle note della musica natalizia suonata dagli alunni delle scuole medie di Cellamare, si è anche tenuto il mercatino del libro usato (nell’ottica di promuovere l’economia circolare) e la vendita delle opere del PFM – PLASTIC FREE MUSEUM “Noi piccoli artefici del plastic free”– Museum (il cui ricavato sarà in parte utilizzato per lavori di riqualificazione della biblioteca scolastica).

Le attività sono state organizzate per gruppi ed in osservanza delle norme di distanziamento anti contagio. All’evento è stato possibile, inoltre, accedere solo con mascherina ed adulti con green pass. 

Con questo evento, concludiamo un anno di iniziative per sensibilizzare i cittadini di Cellamare al rispetto per l’ambiente ed all’importanza di ridurre i consumi e differenziare secondo le regole. –ha detto il sindaco Gianluca Vurchio– 

Anche in questo caso, seppur nel rispetto delle regole anticontagio, abbiamo scelto una location emblematica del nostro paese per celebrare il Natale con attività direttamente orientate al riciclo. L’impegno di questa amministrazione proseguirà anche nel 2022 con iniziative che migliorino le condizioni di vita dei cittadini e che sostengano l’ ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: