Puglia regione più vaccinata d’Italia, la felicità del sindaco Michele Longo

Un grande gioco di squadra di cui Alberobello è felice di essere protagonista. Così il sindaco di Alberobello Michele Longo commenta il primato della Puglia come regione più vaccinata d’Italia. Lo stabiliscono i dati diffusi oggi da Agenas, l’agenzia nazionale per la valutazione e il monitoraggio dei servizi sanitari erogati dalle Regioni, che analizzano i livelli di copertura raggiunti nella campagna vaccinale contro il Covid. Come si evince dal report, con l’86,66% della popolazione generale che ha ricevuto almeno una dose di vaccino, la Puglia conferma il primato a livello nazionale (media italiana 83,71%), e conquista la terza posizione in Europa, immediatamente dopo Malta e Portogallo. «Questa notizia ci conforta e conferma il grande impegno che fin dall’inizio è stato posto dagli organi regionali nella lotta al virus – dice Longo –. Questo risultato così importante ci tranquillizza e ci sprona a dare ancora di più il massimo contributo come cittadini e come enti. La Regione Puglia sin dall’inizio della pandemia ha messo su una grande organizzazione per arrivare ai più alti numeri di vaccinazioni che, come è stato provato dalle evidenze scientifiche, è la miglior contromossa rispetto al virus. C’è stato un grande gioco di squadra di cui sono protagonisti tutti i cittadini. Siamo felici di aver contribuito grazie ai numeri elevatissimi di vaccinazioni che ogni giorno vengono registrati nei due centri vaccinali di Alberobello (l’hub in contrada Popoleto e l’hub di via Barsento allestito dall’amministrazione comunale un anno fa per i pazienti fragili e ora impegnato per le vaccinazioni pediatriche, ndr) grazie al grande lavoro delle donne e degli uomini del dipartimento di prevenzione della Asl di Alberobello guidato dal dott. Vito Ricci. Dobbiamo continuare così pur nel rispetto delle scelte personali di ciascuno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: