Luigi Spinzi è il nuovo Segretario Generale Fisascat Puglia

Luigi Spinzi è stato eletto alla guida della Fisascat Puglia, dopo la giornata di lavori congressuali che ha visto la partecipazione del Segretario Generale Fisascat Cisl Nazionale, Davide Guarini, e del Segretario Generale Cisl Puglia, Antonio Castellucci. Ad affiancarlo in segreteria saranno Miriam Ruta e Carmela Tarantini. Spinzi succede ad Antonio Arcadio, che dopo 5 anni in qualità di Segretario Generale Fisascat Puglia, trascorsi con passione ed al servizio dei lavoratori, è pronto a proseguire il suo impegno in Cisl, in altri ruoli con immutato spirito confederale.

Tema del Congresso, “I giovani e le prospettive postpandemia nel Terziario”. Di prospettive e di sfide di una società in trasformazione ha parlato il Segretario Generale Fisascat Cisl, Davide Guarini, che ha inoltre ribadito l’importanza dell’azione sindacale “in mezzo ai lavoratori, anche con i nostri servizi. Una sfida possibile, continueremo con determinazione ad affrontare le sfide quotidiane per tutelare la centralità della Persona. La Puglia – ha aggiunto – con il suo meraviglioso patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, rappresenta un grande serbatoio per tantissime lavoratrici e lavoratori impegnati nei nostri settori”.

Nella relazione introduttiva si è evidenziato il triste primato dell’Italia, “il Paese in Europa con il maggiore numero di Neet, di ragazze e ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non sono né occupati né inseriti in un percorso di istruzione o formazione: secondo i dati Istat nel 2019 erano 2 milioni, e nel terzo trimestre del 2020 sono aumentati di oltre 100 mila unità. L’occupazione under 30 è inoltre scesa sotto il 40%. L’esclusione dei giovani dal mondo del lavoro è uno dei maggiori pericoli sociali del nostro tempo. Dare voce e rappresentanza alle loro istanze, specie nel pieno di una così profonda e complessa trasformazione, è cruciale per il nostro Paese e al contempo per il futuro del sindacato”. Evidenziando l’intuizione del segretario generale Fisascat Nazionale Davide Guarini già nel febbraio 2019 nel promuovere coordinamenti di Under 35 per costruire il futuro della Cisl con i giovani, la Fisascat Puglia sottolinea l’importanza di “un patto tra generazioni che garantisca equità e solidarietà. Oggi c’è bisogno di una nuova alleanza tra giovani e anziani, di condividere il tesoro comune della vita, di sognare insieme, di superare i conflitti tra generazioni per preparare il futuro di tutti. Il Paese, la Puglia devono ripartire con il lavoro contrattualizzato, stabile, sicuro, di qualità, soprattutto per giovani e donne che sono le realtà sociali più colpite dalla crisi. Questa è una sfida possibile, abbiamo il dovere di ridare una prospettiva dopo il post-pandemia ai giovani nel terziario anche dal punto di vista previdenziale”.

Il neo eletto Luigi Spinzi ha affermato: “Proseguiremo sul solco di chi mi ha preceduto. Da parte mia ce la metterò tutta. Sento forte il senso della responsabilità e ringrazio chi mi affiancherà in questo percorso. Siete, siamo uno straordinario gruppo dirigente”.

Il segretario generale Cisl Puglia Antonio Castellucci nel suo intervento ha sottolineato l’importanza nel proseguimento della campagna vaccinale: “Unica strada per aiutare anche la ripresa del turismo, dei servizi e del terziario, settori importanti in Puglia che possono offrire notevole sviluppo aggiuntivo alla nostra economia”.

Il segretario uscente Antonio Arcadio, nel salutare con emozione tutti i delegati e invitati presenti, ha dichiarato: “In questi cinque anni abbiamo lavorato tanto, per questo ritengo che questa squadra possa proseguire con grande senso di continuità. Da domani opererò in un ruolo tecnico, ma il mio cuore rimarrà sempre con la Fisascat”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: