“Diamo voce ai Castellanesi”, ecco i risultati del sondaggio

“Diamo voce ai Castellanesi”, il sondaggio promosso negli scorsi giorni sul profilo Facebook di “Fare & Innovare”, si è concluso con un successo inaspettato di adesioni.

Le risposte dei 321 partecipanti, che si ringrazia sentitamente, hanno rappresentato per il movimento, presieduto da Davide Sportelli e coordinato da Fabio Caputo, un prezioso ed imprescindibile punto di partenza per annunciare il proprio manifesto programmatico alla cittadinanza.

Nel merito dell’analisi statistica, il grafico sotto riportato raffigura le risposte alla domanda: quali sono i primi problemi che avverti quotidianamente a Castellana.

Alla domanda circa quali possano essere le soluzioni da attuare, invece, le principali risposte hanno riguardato il tema della pedonalizzazione e della riqualificazione del centro urbano, unitamente alla necessità di attingere ed utilizzare risorse importanti per le manutenzioni.

Un vero coinvolgimento della cittadinanza da parte della politica, maggiore meritocrazia e un cambio generazionale nei posti chiave sono stati altri suggerimenti.

Elaborati i dati di questo momento di ascolto e raccolti i suggerimenti e le riflessioni dei componenti del movimento politico “Fare & Innovare” si sono quindi raccolti in 5 capitoli i principali obiettivi amministrativi e di mandato che il movimento intende portare avanti nella concertazione politica e nell’attività amministrativa per il quinquennio 2022-2027:- razionalizzazione delle manutenzioni e riqualificazione del centro storico;

– implementazione e destagionalizzazione offerta turistica e di eventi;

– portare a compimento il progetto di una nuova zona industriale;

– spazi per lo sport;

– iniziative per il sociale.

Intanto, nei prossimi giorni sarà inaugurata nel centro cittadino la sede del movimento presso Via Nicola De Bellis n. 36. Sveleremo, in pieno stile “Fare & Innovare”, un luogo ricreativo e di aggregazione differente dalle solite sedi di partito dedicato al confronto ed alla partecipazione attiva della comunità.

C’è tanto da fare, tutto da innovare. Verso la Castellana più bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: