Casamassima – giovane sferra un pugno ad autista FSE

di MARCELLA ZACCHEO – Brutto quarto d’ora per un conducente e controllore di un bus delle Fse. Un giovane senza biglietto colpisce con un pugno il dipendente. Intervengono gli agenti del locale comando di polizia locale e il giovane viene denunciato a piede libero dal comandante. E’ accaduto nella centralissima piazza Moro. Un bus delle Ferrovie sud-est giunge alla fermata in quella piazza in serata. L’autista, che svolge anche funzioni di controllore, apre le porte del mezzo, facendo salire un giovane che sta facendo ritorno alla propria residenza in un Comune della provincia di Bari. Sembra che l’autista, che svolge anche funzioni di controllore, abbia chiesto il titolo di viaggio al giovane, ossia il regolare biglietto indispensabile per potere salire su un bus. Il passeggero ne è evidentemente sprovvisto. A quel punto, il dipendente delle Fse avrebbe invitato il giovane a munirsi di biglietto. Da qui nasce una resistenza da parte del giovane che vuole salire. All’improvviso avrebbe sferrato un pugno al conducente colpendolo al volto e procurandogli una ferita. Con il volto insanguinato, il conducente chiede aiuto alla polizia locale e nel frattempo intervengono anche i volontari dell’Aserc (Servizio emergenza radio) che prestano i primi soccorsi al conducente. La ferita sarà giudicata guaribile in 7 giorni. Intervengono anche gli agenti della polizia locale ed un sottufficiale in pensione della polizia locale. Il giovane viene condotto nel comando anche se oppone resistenza, procurando, pare, lesioni ad una mano ad un agente, guaribili in 7 giorni. Interviene il comandante Francesco Prigigallo che alla fine identifica il giovane, denunciato a piede libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: