Noicàttaro, in dotazione alla Polizia Locale nove fototrappole per la lotta all’abbandono di rifiuti

Il Comune di Noicàttaro è risultato assegnatario di nove fototrappole in comodato d’uso da parte di AGER (Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti) da utilizzare per la sorveglianza e il contrasto delle violazioni ambientali sul territorio comunale.

La gestione delle fototrappole sarà curata dall’ufficio di Polizia Locale e finalizzata alla prevenzione dell’abbandono di rifiuti e a sanzionare coloro che attuano questa pratica dannosa per l’ambiente e che aggrava di spese le casse comunali.

“Continua la battaglia contro l’abbandono dei rifiuti voluta da questa amministrazione e avviata da tempo. Azioni mirate che hanno ridotto questi episodi e che ci hanno permesso di identificare e sanzionare gli autori degli abbandoni di rifiuti. Adesso potremo attivare ulteriori 9 fototrappole in varie zone del territorio, foto-videocamere removibili, utili anche alla sorveglianza ambientale per prevenire atti di vandalismo o il danneggiamento del patrimonio comunale. Purtroppo non è semplice debellare completamente il fenomeno per questo, al di là degli interventi di controllo, è fondamentale la collaborazione e il senso civico dei singoli”, dichiara il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato.

Le fototrappole registrano foto e filmati di alta qualità, anche in condizioni di illuminazione scarsissima, prodotto ideale per indagini, sicurezza abitativa e sorveglianza.

“Il Comune spende ogni anno migliaia di euro per smaltire rifiuti abbandonati in luoghi isolati o nelle campagne. Ora potremo incrementare i controlli, continuando a dare la caccia agli sporcaccioni”, conclude il sindaco. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: