Bari, i Carabinieri incontrano i ragazzi dell’Oratorio “Redentore”

Nel pomeriggio, presso il campo di calcetto dell’Oratorio – Centro Giovanile “Redentore”, i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro e del Nucleo Cinofili di Modugno hanno partecipato ad un incontro con i ragazzi di Don Giuseppe, organizzato nell’ambito del progetto sulla promozione della cultura della legalità e in occasione del 30° anniversario della Strage di Capaci.

L’evento, a cui hanno aderito oltre 100 ragazzi del quartiere Libertà tra i 6 e gli 11 anni, ha visto seguire all’introduzione di Don Giuseppe Russo l’intervento del Ten. Mario SAUCHELLI, Comandante del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Bari Centro, che ha ricordato ai giovani l’importanza di commemorare le Vittime del Dovere cadute per la lotta contro la mafia e tutte le altre forme di delinquenza, oltre ad esporre le molteplici attività con cui l’Arma dei Carabinieri manifesta la propria quotidiana vicinanza alla popolazione, in particolare in favore dei cittadini residenti nei quartieri più difficili.

In tal senso, l’incontro si è rivelato una positiva occasione per confermare la vocazione quale polizia di prossimità dell’Arma e mostrare alle nuove generazione come sia indispensabile una loro attiva partecipazione alla vita civile oltre che sincera collaborazione con le Forze di Polizia.

A seguire, i ragazzi hanno potuto ammirare le unità cinofile del Nucleo di Modugno, in particolare il cane “Diablo”, specializzato nella ricerca di persone scomparse e nel controllo della folla in situazioni di criticità dell’Ordine Pubblico, e il cane “Zak”, specializzato nella ricerca di armi ed esplosivi, i quali hanno dato vita a esibizioni vivaci e di assoluto interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: