Ampliamento Sitael (Mola), dalla Regione 29 milioni

La giunta regionale pugliese ha espresso l’indirizzo all’approvazione della proposta di progetto definitivo presentata dall’impresa Sitael spa di Mola di Bari e dall’impresa aderente Transpod Italy srl, tutte diramazioni del gruppo Pertosa di Monopoli. Il progetto prevede l’ampliamento delle aree destinate alla produzione nella zona industriale di Mola, all’integrazione e al test di sensori, componenti, unità, sottosistemi per l’acquisizione di macchinari, impianti e software da impiegare nell’innovativo sistema di trasporto ferroviario ad alta velocità Hyperloop.
La realizzazione del progetto industriale – è detto in una nota della Regione Puglia – comporterà un importo complessivo pari a 29,250 milioni, con un onere a carico della finanza pubblica di 17,567 milioni e con la previsione di realizzare a regime un incremento occupazionale non inferiore a 24 unità lavorative.
Sin dalla sua nascita, il gruppo Pertosa impegnato nel campo dell’innovazione, dell’aerospazio, della diagnostica e adesso dell’alta velocità ferroviaria, con “digressioni” nel campo della mobilità (e-bike) e della moneta elettronica (Maty Pay) da impiegare per le macchinette delle merendine e delle bevande, ha ottenuto una serie importante di finanziamenti pubblici che attestano la validità dei gruppi di ricerca di questa azienda del Sud Est Barese. La speranza dei lavoratori è che una volta chiusi i rubinetti pubblici questa come tante altre aziende e start up riescano a sfondare sul mercato e a proseguire le proprie attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: