Sondaggi Coronavirus, per 3 italiani su 4 rischio medioalto

Coronavirus Italia, sondaggio: rischio contagio medio-alto per 3 italiani su 4
Crescono le preoccupazioni legate alla diffusione del Coronavirus in Italia: lo rivela un sondaggio realizzato da IZI in collaborazione con Comin & Partners su di un campione rappresentativo della popolazione adulta italiana (1.009), il 20 e 21 febbraio scorsi, per misurare scientificamente il livello di preoccupazione per il coronavirus (Covid-19) tra i cittadini e verificare se questi ultimi abbiano di conseguenza mutato i loro comportamenti.

Il Consiglio dei ministri straordinario di sabato 22 febbraio ha varato un nuovo decreto legge per il contenimento dell’emergenza del Coronavirus, che finora in Italia ha provocato due morti , oltre 100 contagi (89 nuovi casi solo in Lombardia, 25 in Veneto, 2 in Emilia e Lazio) e 33 ricoverati (dei quali 18 in terapia intensiva).

Ma vediamo i punti caldi evidenziati dal sondaggio:

Tre italiani su quattro credono che il rischio di contagio in Italia sia medio o alto.
Il 67,5 % della popolazione giudica positivamente le misure sanitarie attuate dal Governo.
Il 66,87 % degli italiani ha dichiarato di frequentare il meno possibile luoghi pubblici e affollati e il 63% si lava più spesso le mani. Il 40% è preoccupato per i risvolti economici dell’epidemia e l’impatto sul turismo. Più della metà (56,49 %) evita di acquistare prodotti provenienti dalla Cina.
Conoscenza e timore del contagio

Tutti i cittadini italiani (99,58 %) sono a conoscenza del virus propagatosi in Cina con il nome di Coronavirus e circa uno su due (48,08 %) considera “medio” il rischio di contagio, il 28 % lo considera “alto”, mentre solo il 23,78 % ritiene che sia “basso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: