Armato di accetta e martello devasta bar e minaccia passanti.

I Carabinieri della Stazione di Giovinazzo, con l’ausilio dei colleghi della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Molfetta, hanno arrestato un 53enne già noto alle Forze dell’Ordine e sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S.

L’uomo, verso le ore 20:00 di ieri sera, dopo aver effettuato una consumazione presso un bar ubicato nella  centralissima piazza di Giovinazzo, è andato in escandescenza. Dapprima ha  minacciato gli avventori ed il titolare dell’attività commerciale, poi, armato di un’accetta ed un martello da carpentiere, ha cominciato a devastare il locale distruggendo tavoli, sedie e fioriere. L’immediato intervento dei Carabinieri ha scongiurato il peggio. L’uomo in preda all’ira infatti, non si è fermato nemmeno alla presenza dei militari, i quali, giunti sul posto, sono stati aggrediti dall’uomo che brandiva ascia e martello contro di loro. È stato necessario l’utilizzo dello spray al peperoncino, per disorientare il 53enne, disarmarlo e bloccarlo.

Accompagnato presso gli uffici della Stazione Carabinieri di Giovinazzo, l’uomo è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione della Procura della Repubblica di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: