Monopoli, coronavirus, raccolta rifiuti, circolare urgente

Ai Sindaci dei Comuni della regione Puglia
Ai Responsabili Uffici Ambiente
Ai Responsabili Uffici ARO

 

In merito alla questione della raccolta differenziata in emergenza coronavirus, riportiamo il contenuto di una circolare urgente dell’ Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti,  indirizzata ai Sindaci dei Comuni della regione Puglia, ai Responsabili Uffici Ambiente e ai Responsabili Uffici ARO.

In riferimento alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2 – si legge nella nota – oggetto di urgenti iniziative legislative su scala nazionale, con la presente circolare si comunicano le misure precauzionali da attuare nell’ambito dell’esecuzione dei servizi di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti urbani. In coerenza con le indicazioni fornite dall’Istituto Superiore della Sanità, allegate alla presente, si evidenziano ai Comuni in indirizzo le seguenti procedure precauzionali nella gestione dei rifiuti urbani. Si precisa che, ad eccezione dei casi di seguito riportati, la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti urbani prodotti dalle utenze domestiche non è soggetta ad alcuna variazione rispetto alle modalità ordinarie stabilite dai contratti di servizio e dalla normativa vigente. SI RACCOMANDA che i rifiuti domestici prodotti nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, siano considerati indifferenziati indipendentemente dalla natura merceologica. Si invitano pertanto i Comuni in indirizzo ad assumere le misure utili e necessarie all’adeguamento delle modalità operative per la gestione dei rifiuti urbani limitatamente a quanto riportato nella presente circolare, concordando eventualmente ulteriori modifiche del servizio con questa Agenzia al fine di evitare disagi nella disciplina dei flussi dei rifiuti urbani prodotti dai Comuni pugliesi“.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: