Conversano: “Senza pc e wi-fi non possiamo studiare”

CONVERSANO – Sono decine gli alunni che non riescono a seguire le lezioni a distanza. Alcuni non dispongono di pc e tablet, altri pur avendoli hanno una connessione debole, altri ancora non hanno la connessione o addirittura non dispongono nè di computer nè di modem e altri hanno bisogno di imparare in fretta ad usarli. Le segnalazioni alla redazione, sui social, agli enti e alle scuole si moltiplicano. Le famiglie impossibilitate a garantire computer e connessione ai propri figli, chiedono un intervento da parte delle autorità. “Leggiamo di tutto – lamenta Giuseppina D’Alessandro – di messaggi rassicuranti, ma intanto i nostri figli non possono seguire le lezioni e dobbiamo ringraziare di cuore le maestre e i genitori di buona volontà impegnati in un pericoloso porta a porta pur di garantire la continuità didattica ai nostri figli”. La fornitura potrebbe rientrare tra gli aiuti comunali alle famiglie in stato di bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: