“‘Coronavirus, plasma con anticorpi: in Puglia si parte’

“‘Coronavirus, plasma con anticorpi: in Puglia si parte’. Era quanto annunciava il presidente Emiliano in una nota dello scorso 11 aprile. Oggi, a distanza di quasi un mese, il nuovo annuncio dell’inizio della sperimentazione della immunoterapia passiva con il plasma raccolto da pazienti guariti dal Covid -19 per curare quelli positivi. A quanto pare c’era stata una finta partenza. Questa speriamo sia la volta buona. Una questione su cui avevamo posto l’accento già la scorsa settimana, segnalando quanto denunciato dal nostro consigliere comunale di San Vito dei Normanni Marco Ruggiero, che avrebbe voluto donare il plasma dopo esser guarito dal Coronavirus, ma non era riuscito a farlo. In quell’occasione avevamo chiesto chiarimenti a Emiliano, e oggi abbiamo avuto la conferma che si fosse fermi agli spot. Ancora una volta, guarda caso, i provvedimenti vengono presi dopo le nostre sollecitazioni”, lo dichiara il consigliere regionale del M5S Gianluca Bozzetti.

“Dopo l’approvazione da parte del Comitato etico del Policlinico di Bari del protocollo sperimentale lo scorso 10 aprile – continua  Bozzetti –  si attendeva l’approvazione del Centro Nazionale Sangue, che solo oggi apprendiamo essere avvenuta già il 16 aprile. Da allora nessuna notizia sulla sperimentazione, che nelle altre Regioni, manco a dirlo, è iniziata da tempo. Ora Emiliano dice che entro poche settimane anche la Puglia potrà avere un laboratorio per la sperimentazione. A questo punto chiediamo aggiornamenti costanti e che, a differenza di quanto accaduto finora, vengano definiti con precisione i prossimi passi della sperimentazione, oltre che un’adeguata comunicazione agli operatori e a chi é disposto a donare. Non possiamo perdere altro tempo”. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: