Conversano, 71enne arrotonda la pensione spacciando

Un uomo di 71 anni è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E’ uno dei risultati prodotti dalle operazioni anti-droga svolte dai carabinieri della stazione di Conversano e coordinate dal Comando Compagnia di Monopoli, volte al contrasto del mercato di droga in città. E’ accaduto l’altra sera quando, al termine di un servizio di osservazione, i militari hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’anziano, in zona via San Lorenzo, e hanno scoperto che in un pianterreno gestiva un piccolo bazar della droga. La perquisizione portava, infatti, alla luce diverse dosi di droga nascoste in un armadio insieme ad un bilancino di precisione e all’occorrente per confezionare le dosi. Il 71enne aveva già diversi precedenti per spaccio. Al termine della perquisizione personale, è stato trovato anche denaro contante, probabile provento dell’attività illecita. La perquisizione è scattata a seguito di alcune segnalazioni che evidenziavano il viavai continuo di gente, molti i giovani, anche nelle ore notturne. I sospetti si sono rivelati fondati e l’uomo è stato dapprima arrestato, poi vista l’età avanzata, non è stato trasferito in carcere ma rimesso in libertà vigilata. E’ il quarto fermo per droga eseguito in città dalle forze dell’ordine. I precedenti più recenti risalgono a fine aprile e i primi di maggio, quando in piena fase-1 del lockdown, sono stati arrestate 3 persone di Conversano, ora tutte in attesa di giudizio. La Procura del capoluogo indaga anche per capire se queste attività di spaccio siano collegate a qualche organizzazione criminale dedita a queste illecite attività e se ci sia una relazione tra queste e l’uscita dal carcere di alcuni boss del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: