Conte: “Lavoro per percettori Reddito di Cittadinanza”

di Valerio CONTE (candidato sindaco di Conversano M5S)

Cosa si potrebbe fare in un Comune impiegando i percettori del Reddito di Cittadinanza?
A Conversano ci sono 371 famiglie che percepiscono il Reddito di Cittadinanza.
Persone con una dignità e con tanta voglia di mettersi a disposizione.
Persone che vengono puntualmente additate dai tanti haters sui social come “sfaticati che prendono denaro comodamente seduti sul divano…”
Se la vecchia Amministrazione avesse attivato i PUC (Progetti Utili alla Collettività) adesso avremmo un paese più SICURO, più PULITO, più GIUSTO, perchè i percettori del RdC, per Legge, dovrebbero lavorare 16 ore a settimana per il Comune.

Ma cosa potrebbero fare i percettori del Reddito di Cittadinanza per Conversano?

1. Potrebbero essere impiegati nella gestione della Libreria o nei servizi del polo Museale, invece di esternalizzare i servizi con una gara da 700.000 € come voleva fare l’amministrazione Loiacono;
2. Potrebbero manutenere le Scuole, pitturare e sanificare le aule tenere in ordine gli spazi comuni e le aree pertinenziali;
3. Potrebbero ripulire aiuole e giardini, garantire la manutenzione dei giochi per bambini, controllare che non vengano imbrattati i muri delle abitazioni;
4. Potrebbero essere impiegati nel controllo dei quartieri per contrastare l’abbandono dei rifiuti, controllare quello che fanno i ragazzi nei vicoli del centro storico, fare piccole manutenzioni degli spazi pubblici del quartiere assegnato;
5. Potrebbero essere impiegati nell’assistenza alla spesa per gli anziani impossibilitati ad uscire, per accompagnare gli anziani non autosufficienti a sostenere esami clinici o visite mediche;

Insomma i percettori del Reddito di cittadinanza sarebbero molto utili per implementare e potenziare i servizi che un Comune dovrebbe garantire ai suoi cittadini

Questo sarebbe inoltre un deterrente per tutti i furbetti che prendono il Reddito di Cittadinanza e poi lavorano in nero, o svolgono attività illecite, perchè statene certi, in questo caso non servirebbero il Comune e decadrebbe il loro diritto a riceverlo!

Tutto questo in altri Comuni, come Ginosa per fare un esempio, è già realtà.

Tutto questo è possibile con un Sindaco con le mani libere e che non pensa a rendere vane le azioni che il Governo del M5S ha messo in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: