Bari, pronti “nuovi pompieri”

Si è tenuto anche a Bari, presso la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per la Puglia, il giuramento
dei nuovi “pompieri”, i primi che entrano in servizio nell’era post-covid. Si tratta del giuramento degli Allievi dell’87°corso Vigili del Fuoco. La cerimonia si è svolta in modalità sincrona su tutto il territorio nazionale con 13 Poli Didattici Regionali collegati in videoconferenza con le Scuole Centrali Antincendi di Roma, ove hanno presenziato il Ministro dell’interno, Luciana Lamorgese, il Capo Dipartimento VV.F., Salavatore Mulas, il Capo del Corpo Nazionale dei VV.F., Fabio Dattilo.
Presso la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco della Puglia, hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana 33 Allieve ed Allievi del Polo Didattico di Bari, alla presenza del Direttore Regionale Emanuele Franculli, del Dirigente Superiore Mario Abate e del Direttore di sede del corso Marcello Deon.
Il corso ha avuto una durata complessiva di 9 mesi, 3 dei quali in modalità FAD (Formazione a
Distanza), a causa dell’emergenza COVID-19. Il personale, dopo aver giurato, è entrato a far parte dell’organico dei Vigili del Fuoco permanenti e già da questa settimana ha preso servizio nei Comadi VV. F. ai quali è stato assegnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: