Polignano, l’aula consiliare diventa multimediale

Con l’installazione del nuovo impianto conference digitale di ultima generazione, l’aula consiliare diventa completamente multimediale facilitando la partecipazione dei cittadini alle decisioni democratiche assunte durante l’Assemblea comunale.

L’Amministrazione comunale di Polignano, a conferma del percorso di innovazione e trasparenza avviato da tempo ha scelto di adottare una soluzione tecnologica per ampliare le possibilità di partecipazione dei cittadini ai lavori consiliari, superando il puro concetto di streaming.

A disegnare la soluzione Digital4democracy e l’aula multimediale 4.0 è stata la Cedat85, azienda che da più di 35 anni opera nella gestione dei contenuti provenienti dal parlato e sviluppo di tecnologie di riconoscimento automatico della voce.

In particolare, Digital4democracy combina lo streaming, con la trascrizione automatica indicizzata in tempo reale delle sedute comunali e l’archiviazione multimediale.

Digital4democracy inoltre, innova profondamente anche la parte relativa alla gestione del dibattito consiliare grazie alla digitalizzazione andando a trasformare l’aula in multimediale “4.0” con l’utilizzo di un innovativo impianto audio-video e a un sistema evoluto di voto elettronico.

La soluzione Digital4Democracy, trascrivendo in tempo reale l’assemblea comunale, indicizza ogni singola parola e permette ai cittadini e a tutti coloro che sono interessati, in un qualsiasi momento successivo al Consiglio, di eseguire ricerche mirate e veloci, per intervento, singole parole chiave, oratore e ordine del giorno.

I cittadini di Polignano, potranno così accedere, attraverso il sito del comune, all’archivio digitale delle sedute comunali per visualizzare i video in base a un argomento di proprio interesse trattato non solo durante una singola seduta ma trasversalmente sull’intero archivio indicizzato delle sedute.

Abbiamo scelto questa soluzione”, ci tiene a rimarcare il Presidente del Consiglio Comunale, Franco De Donato, “perché facilita il processo di gestione del consiglio comunale automatizzando l’intero processo che va dallo streaming alla trascrizione automatica di tutti gli interventi, garantendo qualità e efficacia. Questa scelta conferma la strategia di innovazione e la linea della trasparenza che ha sempre contraddistinto la nostra conduzione amministrativa. Siamo certi”, conclude De Donato, “che favorire la partecipazione dei cittadini ai Consigli Comunali e, quindi, ai processi decisionali dell’Ente utilizzando strumenti digitali e soluzioni tecnologiche innovative, è un passo importante per ampliare la partecipazione democratica”.

Con l’istallazione di un questo sistema di ultima generazione si sono integrati e allargati i servizi Digital4democracy per la gestione e la trascrizione in tempo reale delle sedute comunali, che da anni, la Cedat85 offre a circa 200 comuni italiani. L’utilizzo delle tecnologie digitali può avvicinare il cittadino alla pubblica amministrazione, rendendo più attuale l’esercizio della democrazia e facilitando l’accesso agli atti pubblici.

Il nuovo sistema, verrà presentato all’opinione pubblica, in conferenza stampa, lunedì 27 luglio, alle ore 9,30 presso la sala consiliare comunale, dal Presidente del Consiglio Comunale, Franco De Donato e da Gianfranco Mazzoccoli, fondatore del gruppo Cedat85.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: