Polignano, Torres “l’illuminazione pubblica è messa molto male”

Il gruppo consiliare di Forza Italia continua a tenere alta l’attenzione sul sistema dell’illuminazione pubblica della città di Polignano. In più occasioni, infatti, Forza Italia ha sollevato i ritardi interminabili del bando dell’illuminazione pubblica che introduce la tecnologia Led. “Questo bando è fermo da anni – spiega il vice segretario Onofrio Torres di Forza Italia – mentre l’illuminazione pubblica sta messa molto male. Basta vedere, ad esempio, l’illuminazione pubblica nei pressi di San Vito. Qui addirittura c’è un palo dove è stata rimossa la vecchia lampadina, ma non è stata sostituita, nonostante paghiamo un servizio di manutenzione anche parecchio oneroso”.
Da tempo, Forza Italia vuole capire i ritardi che impediscono all’amministrazione Vitto di procedere con il bando per l’illuminazione Led. Per diversi anni, il servizio di manutenzione è affidato di proroga in proroga, mentre il bando per l’illuminazione pubblica con tecnologia Led è ormai fermo da tempo. Su questa vicenda, il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia, da sempre molto attento, aveva anche presentato una interrogazione a risposta scritta in riferimento all’accordo quadro per servizio di gestione e manutenzione dell’impianto di rete di pubblica illuminazione, nonché interventi di manutenzione straordinaria, ottenendo risposta soltanto dopo pochi mesi.
“Vogliamo sollevare nuovamente la questione – spiega il vice segretario Onofrio Torres di Forza Italia –  per invitare l’Amministrazione Vitto a dare seguito al Bando che introduce la tecnologia LED. Nel 2011 è stato approvato il bando di gara mentre nel 2016 invece è stato approvato il bando con il quale si è aggiudicata provvisoriamente la gara un’azienda locale. Il bando prevedeva un canone annuo da corrispondere da parte dell’Amministrazione Comunale del valore di 160 mila euro per la durata di 20 anni, quindi per un importo complessivo di 3 milioni e 200 mila euro ed un tempo di esecuzione dei lavori di 6 mesi”.
Nel 2018 era stata prevista la progettazione definitiva ed esecutiva dell’adeguamento normativo, della ristrutturazione e della riqualificazione ed efficienza energetica degli impianti di luce e conversione con tecnologia a led. I lavori non sono mai stati avviati, nonostante i soldi siano stati stanziati e previsti a bilancio. E l’illuminazione a basso consumo LED non è stata ancora installata.  “I lavori in oggetto non sono mai partiti – continua a spiegare Onofrio Torres–  L’Amministrazione deve fare chiarezza. Noi avevamo già presentato una interrogazione a gennaio del 2019 e abbiamo avuto una risposta dopo otto mesi. Le risposte fornite dall’Amministrazione a questo punto sono messe in discussione perché ci era stato assicurato che la procedura sarebbe stata portata a termine nell’arco dei 90 giorni, tanto che la concessione sarebbe partita da novembre del 2019. Ad oggi, non è stato fatto ancora nulla. Quando si arriverà alla fine di questa storia? – si chiede Onofrio Torres – intanto il sistema di illuminazione pubblica è messo davvero molto male. L’Amministrazione si sbrighi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: