Scuola, iniziati i test sierologici in Puglia

Sono iniziati questa mattina in tutta la Puglia i primi test sierologici per docenti e personale in vista della riapertura delle scuole e, secondo le stime di Fimmg Puglia, al momento ha aderito circa il 50% degli 86.400 dipendenti. L’esame si svolge solo su base volontaria, è gratuito e viene effettuato dai medici di medicina generale. “Allo stato attuale – riferisce all’ANSA Donato Monopoli, segretario regionale del sindacato Fimmg – sulla base delle prenotazioni ricevute, abbiamo un’adesione vicina al 50%, ma contiamo che possa salire nei prossimi giorni. Il test è di assoluto valore perché molto affidabile nel risultato”. I docenti e dipendenti degli istituti scolastici pugliesi che decideranno di sottoporsi al tets devono contattare il proprio medico di base e prenotarsi. Il test rapido consiste in un piccolo prelievo di sangue, che consente di stabilire se un soggetto ha prodotto o meno anticorpi e quindi è entrato in contatto con il Coronavirus. In caso di esito positivo, si procede alla esecuzione del tampone naso-faringeo, e in caso di positività confermata, la persona verrà posta in isolamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: