Giunta regionale quasi fatta, manca il sì di Bray e Cinquestelle

Mancano i sì dell’ex ministro Massimo Bray (salentino, direttore generale della Treccani) all’assessorato alla Cultura e quello dei Cinquestelle per l’assessorato all’Ambiente e all’Urbanistica da assegnare a Rosa Barone. Per le altre cariche, il governatore della Puglia Michele Emiliano ha chiuso il cerchio; restano solo da definire le deleghe da assegnare a 4 assessori (Celiento, Stea, Leo, Marasco). L’unica lista che, pur non avendo raggiunto il quorum del 4%, sarà rappresentata in giunta è la “vendoliana” Puglia verde e solidale con l’avvocata salentina Anna Grazia Marasco. Questo, dunque, il nuovo esecutivo pugliese.

TRE ASSESSORI AL PD
Donato Pentassuglia all’Agricoltura; Debora Celiento; Raffaele Piemontese al Bilancio con vice presidenza della Giunta.
DUE ASSESSORI ALLA LISTA “CON EMILIANO”
Pierluigi Lopalco alla Sanità e Alessandro Delli Noci allo Sviluppo Economico
DUE ASSESSORI AI POPOLARI
Gianni Stea e Sebastiano Leo
UN ASSESSORE A PUGLIA VERDE E SOLIDALE (VENDOLIANI)
Anna Grazia Marasco

FOTO MASSIMO BRAY (Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: