Polignano, ancora allagato il sottopasso di Ciaffallo

Le piogge degli ultimi giorni hanno provocato, nuovamente e per l’ennesima volta, disagi ai residenti polignanesi, in particolare a quelli che vivono nelle contrade di Polignano. I problemi maggiori sono stati riscontrati dai residenti che vivono in contrada Ciaffallo, poiché l’unico sottopasso che collega la contrada al paese è finito nuovamente sott’acqua.
“Il sottopasso di contrada Ciaffallo si allaga ad ogni pioggia, rappresentando un grosso disagio per i residenti della zona, che sono ormai esasperati – spiega il consigliere comunale Domenico Pellegrini – perché questo episodio si verifica ogni volta che ci sono precipitazioni. Tante volte è capitato che delle automobili sono rimaste bloccate nell’acqua sotto al ponte. Questi sono disagi ampiamente denunciati dai residenti, ma l’Amministrazione, che si auto gratifica ad ogni opera pubblica realizzata, non ha fatto nulla per risolvere questo problema che si verifica da anni ormai. I cittadini che vivono in quella zona lamentano questi disagi da tanto, troppo tempo, ma non sono mai ascoltati. E’ evidente che non basta tagliare i nastri, ma c’è bisogno di tanto altro. Nella comunicazione autoreferenziale dell’Amministrazione Vitto non trovano mai spazio le opere incompiute e quelle realizzate male. Eppure il paese è pieno di queste opere realizzare male, dove basta un acquazzone per mandare in tilt la viabilità. A tutto questo si aggiunge anche l’assenza di manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze e arredo, nonché attrezzature, impianti e servizi. Basta guardare l’opera del sottopasso di via Conversano, i cui lavori sono stati avviati diversi anni fa ma che non sono ancora stati portati a termine, al pari della Salerno – Reggio Calabria. Un’opera importante che risolverebbe gran parte dei problemi della viabilità cittadina, che però è soggetta a lavori che procedono molto lentamente. – conclude Pellegrini – anche qui l’Amministrazione Vitto è latitante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: