Monopoli, la PS ritrova un bambino scomparso e soccorre un 90enne

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio effettuati dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Monopoli in città e nelle contrade, capita sempre più spesso di compiere operazioni di soccorso, in favore della comunità monopolitana, la cui rapidità degli interventi consente spesso di evitare situazioni più gravi.
E così, in una delle scorse serate era arrivata alla Sala Operativa, la richiesta di ausilio, da parte dei locali carabinieri, per le ricerche di un bambino di 8 anni che è si era sottratto improvvisamente alla vigilanza paterna, mentre erano in giro nel centro storico, a spasso con il loro cane. Immediatamente, veniva attivato un rastrellamento della zona interessata, con la partecipazione di Carabinieri, Polizia di Stato, personale dell’Associazione Nazionale Carabinieri e parenti e amici del bambino con una vera e propria catena di solidarietà. Nel giro di pochi minuti, la zona veniva perlustrata palmo a palmo e il bambino veniva ritrovato da un parente in Piazza Garibaldi, spaventato ma incolume e in ottima salute. Impossibile descrivere la gioia di tutti nel momento dell’affidamento alla madre e l’abbraccio liberatorio, dopo tanto spavento.
Poco dopo, gli stessi poliziotti, intervenivano ancora una volta nel centro storico della città, perché era stato segnalata una persona anziana – quasi novantenne -, che dopo aver passeggiato nei dintorni, non riusciva a ricordare il modo di ritornare a casa. L’equipaggio della volante, ancora una volta tempestivamente sul posto, con gli immediati accertamenti risaliva alla suo esatto indirizzo e così poteva riaccompagnare il nonnino alla sua abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: