Monopoli, anziano smarrito, parla la figlia

Nei giorni scorsi sui media locali è circolata la notizia di un anziano smarrito ritrovato dalle forze dell’ordine. Ovviamente, come nelle più classiche notizie diffuse sul web, non sono mancati i facili giudizi per cui ci sembra opportuno riportare la dichiarazione della figlia del signore in questione “Sono la figlia del signore in questione – scrive L.B. – Mio padre ovviamente non è da solo. È sfuggito al controllo, tanto è vero che si è allontanato in pigiama. Sono stata io stessa ad allertare i vigili e la polizia in quanto ci siamo accorti subito dell’allontanamento. Ho fornito una spiegazione dettagliata di mio padre quando mi sono resa conto che si era allontanato troppo da casa e non sarei riuscita a trovarlo facilmente, anche perché non abita in condominio, ma in una casa indipendente. Al piano terra, quindi, in pochi istanti si può allontanare in qualsiasi direzione. State tranquilli che non è lasciato a sé stesso anzi è accudito che meglio non si potrebbe a casa propria, tra le sue cose. Purtroppo sono cose che possono capitare, chi non capisce evidentemente non ha avuto di questi problemi. Non puntate subito il dito, ad accusare siamo tutti bravi. Ovviamente I vigili mi hanno avvisata una volta trovato, ma perché io ho denunciato l’allontanamento. Chi non conosce non si permetta di giudicare“. Una storia a lieto fine, ma che ancora una volta evidenzia il malcostume delle facili sentenze di alcuni utenti del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: