Monopoli, ambiente, la Cazzorla “torna alla carica”

La questione monitoraggio ambientale a Monopoli, da un annetto a questa parte, è come se fosse finita in una palude, in un pantano dall’acqua ristagnante dal quale non riesce ad uscire, nonostante gli impegni presi ormai da tanti anni. E così, nella speranza di smuovere le acque, giovedì 22 aprile la consigliera di opposizione Sonia Giulia Cazzorla (M5S) riproporrà in Consiglio l’emendamento di variazione al bilancio per predisporre finalmente sul nostro territorio un monitoraggio delle falde e del suolo della zona industriale. “L’emendamento – commenta la pentastellata – è stato opportunamente corredato da un progetto concreto, grazie al confronto ed alla collaborazione con l’ing. Giuseppe Deleonibus ed il dott. Vito Pellegrini del Comitato Respiriamo a Monopoli. Stanziare le risorse è il primo passo per cominciare il nostro percorso verso un più ampio progetto di monitoraggio ambientale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: