A Monopoli Lineamediterranea

 

Dal 2013 l’Associazione ARK di Monopoli, con il Patrocinio del Comune e della Regione Puglia si è fatta promotrice di “lineamediterranea”, una rassegna di eventi artistici e culturali, aventi come obiettivo la creazione e l’approfondimento di un dialogo tra culture vicine e lontane, partendo da quelle del Mediterraneo. La convinzione dell’Associazione è che la musica, il cinema, la letteratura e ogni forma di arte possibile sia in grado di creare un ponte tra le esperienze e i saperi del passato e le nuove forme di contaminazione del presente, per immaginare un futuro in cui la molteplicità sia un valore in cui poter far vivere le differenze in una dimensione continua di dialogo.

L’evento – dibattito che proponiamo per il 2021 dal titolo l’anima dei luoghi  2”, che ha già avuto una prima edizione nel 2018, si propone di indagare il tema dell’identità culturale dei luoghi e di come preservarla allorchè eventi e improvvisi accadimenti adducono possibili mutamenti significativi.

Oggetto dell’indagine di quest’anno saranno l’Ulivo con la sua valenza e criticità e lo Stabilimento Balneare con il suo ruolo culturale e ambientale di tradizione.

Tutte le manifestazioni saranno ad accesso libero e gratuito e si svolgeranno nel rispetto delle norme anti contagio da Covid-19.

Per informazioni e per partecipare agli eventi, contattare via whatsapp il numero 3894532156, inviando nome, cognome e indirizzo.

Lineamediterranea si avvale della direzione artistica di Alessio Alba e Francesco Conversano.

Ecco il programma

Xylella: evoluzione 2021

4 settembre 2021  –   Hotel Lido Torre Egnazia – Capitolo – ore 21

Si svolgerà una conversazione su: “Lo stato della Xylella in Puglia nel 2021”. A dialogare con i due scienziati, Prof. Gianluigi De Gennaro e Prof. Francesco Porcelli, il Prof. Luigi Cazzato, coordinatore della Scuola di Giornalismo dell’Università di Bari. L’incontro terminerà con una suggestiva cerimonia in cui i partecipanti accenderanno un falò composto da rami secchi di ulivo in un grande braciere, a significare un “Sacrificio Virtuale” di solidarietà all’Ulivo Monumentale della Puglia.

Questo darà inizio allo spettacolo multidisciplinare:

“POESIA PAESOLOGIA PIZZICA E PANZEROTTI”

Spettacolo di poesia-paesologia e teatro-danza

Si esibiranno gli esponenti più rappresentativi a livello nazionale di queste arti, confrontandosi e alternandosi tra loro e coinvolgendo anche il pubblico. Gli artisti partecipanti sono: per la poesia e la paesologia Franco Arminio, il più popolare paeta contemporaneo italiano; le etoiles della danza pizzica Veronica Calati e Fabrizio Nigro; i musicisti Massimiliano Morabito (organetto) ed Emanuele Licci (voce, chitarra e bouzouki) del Canzoniere Grecanico Salentino, Roberto Chiga (tamburello) dell’Orchestra della Notte della Taranta.

 

 

5 settembre 2021  –  Hotel Lido Torre Egnazia – Capitolo – ore 21,30

PEACE LOVE & MUSIC

Concerto di Jazz–Rock e World Music

Alessio Alba – sarod, Marco de Tilla – basso, Enrico Alba – chitarra,

Sanjay Kansa Banik – tabla, Simone Prattico – batteria

Per capire la portata della nascita del jazz-rock circa 50 anni fa, basta riprendere le parole di Carlos Santana, una delle stelle di quella stagione: «Quando ascoltai per la prima volta il disco Bitches Brew seppi che Miles Davis era il nuovo arcangelo, messaggero dell’alba di una nuova era, di una rivoluzione di suoni e di colori».

Marco de Tilla. Marco suona abitualmente in formazioni distinte, dal trio alla big band, collaborando anche con affermati musicisti. È stato docente al Conservatorio di Napoli e di Potenza. Ha registrato circa cinquanta CD come sideman e tre a suo nome.

Alessio Alba. Da sempre musicista e promotore culturale, da quasi cinquanta anni coniuga la cultura europea con quella orientale attraverso la musica. Dopo aver studiato composizione e musica elettronica con Franco Evangelisti al Conservatorio S. Cecilia di Roma, negli anni Settanta si è dedicato allo studio dei sistemi musicali orientali e all’apprendimento della musica classica Hindustani (India del Nord), divenendo discepolo di Pandit Buddhadev Das Gupta. Da molti anni si esibisce in Italia e all’estero, collaborando con musicisti come John McLaughlin e Ustad Zakir Hussain.

Sanjay Kansa Banik. Nato a Habra da una famiglia di musicisti e cresciuto a Calcutta, inizia a suonare a sei anni con Sri Goutam Dam, prosegue i suoi studi di Tabla con Dulal Natto dello stile Benares Gharana. La sua musica è semplice e limpida, evoca integrità, bellezza e purezza. Tanti i riconoscimenti, grazie ad uno stile unico e di grande presenza scenica.

Simone Prattico. Nato a Roma, inizia a suonare la batteria all’età di quattro anni. Sin da giovanissimo la sua attività si espande oltre i nostri confini con la partecipazione a una serie di progetti artistici a Parigi e a New York, con numerosi tour negli Stati Uniti, esibendosi in grandi club, teatri e festivals. Innumerevoli sono poi le sue collaborazioni con grandi artisti del jazz e del pop in tutto il mondo. Attualmente è di imminente pubblicazione un cd del suo trio registrato a New York.

Enrico Alba. Si appassiona alla chitarra fin da ragazzo iniziando a suonarla da autodidatta. Nel tempo apprezza vari generi quali Blues, Rock, Jazz e Country. Trasferitosi a Roma si perfeziona all’Accademia “Percento Musica” guidato da maestri come Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella. Attualmente si esibisce sia con chitarra acustica fingerstyle che con chitarra elettrica jazz blues e rock.

 

LO STABILIMENTO BALNEARE

13 settembre 2021 – Hotel Lido Torre Egnazia – ore 19,30

INCONTRO – DIBATTITO: STABILIMENTI BALNEARI E LUOGHI DI TRADIZIONE

DIRETTIVA BOLKESTEIN: UNA QUESTIONE PREGIUDIZIALE

Sarah Siciliano

Direttore di Lab.COM Unisalento, Sociologia della comunicazione: I lidi balneari fra empowerment dei luoghi e istanze della libera concorrenza: alla ricerca di un equilibrio

Nicolò Carmineo

Associato di Diritto della navigazione, Università degli Studi di Bari: Turismo balneare: funzioni ed evoluzione storica del Made in Italy

A seguire, verranno premiati uno stabilimento balneare nazionale, uno comunale e/o regionale e una personalità che si è distinta nella promozione del turismo balneare regionale. Il premio sarà intitolato alla memoria dell’On. Prof. Enrico Alba, promotore dei trasporti marittimi e del turismo balneare, in collaborazione con le Associazioni Lineamediterranea, Mareincanto e Donnedamare. La serata si concluderà con un percorso enogastronomico tipico pugliese e relative musiche e danze ad esemplificazione delle tradizioni.

Nella mattinata, in un convegno promosso anche da questa Associazione, si tratteranno a Lecce, presso la sala del Rettorato dell’Università salentina, gli aspetti giuridici delle attività balneari, in attesa dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato che si pronuncerà ad ottobre su queste questioni. Sarà posto in luce il rilievo storico-identitario-culturale dello stabilimento balneare italiano come luogo di tradizione, idoneo a collocarci fuori dall’ambito applicativo della Bolkestein. Per noi le concessioni vanno difese con ogni strumento lecito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: