SS16, narcotrafficante si schianta con la moto, in fin di vita

Lotta tra la vita e la morte nella terapia intensiva del Policlinico di Bari, il centauro che si è schiantato ieri con la sua moto sulla SS16 Bari-Lecce. L’uomo, un 57enne, si scontrato con un’auto sulla Statale 16 mentre era alla guida di una moto a bordo della quale trasportava, in una sacca in plastica, oltre un chilo di cocaina purissima. Il motociclista, un pregiudicato 57enne di Taranto, è stato soccorso e portato in ospedale al Policlinico di Bari, dove è attualmente piantonato nel reparto di terapia intensiva in stato di arresto in flagranza.

L’incidente risale alla mezzanotte di domenica 19 settembre. I carabinieri sono intervenuti dopo la segnalazione di un grave incedente stradale tra un’auto e una moto all’altezza dello svincolo che porta al Palaghiaccio, nel quartiere Japigia. Durante i soccorsi il 57enne “nonostante fosse disorientato, ferito e in gravi condizioni – spiegano gli investigatori – non voleva mollare una busta di plastica che stringeva forte a sé, tanto che i sanitari, per potergli prestare il primo soccorso, sono stati allora costretti a tagliarla con delle forbici e consegnarla alle forze dell’ordine”.

Nella sacca i carabinieri hanno trovato la droga, “presumibilmente acquistata nella città metropolitana – ritengono gli investigatori – per essere trasportata a Taranto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: