Dia: “A Polignano strategia espansionistica clan Parisi”

Dalla relazione semestrale 2020 della Dia, Direzione Investigativa Antimafia, inviata al Parlamento e divulgata oggi, emergono novità riguardo Polignano a Mare, città turistica di riferimento in Puglia. “Nell’area geografica a sud est del capoluogo – riporta la Dia – si registra la strategia espansionistica del clan Parisi nel comune di Polignano a Mare dove la recente inchiesta “Phoenix” ha fatto emergere la presenza di un gruppo criminale dedito allo smercio di stupefacenti e al contrabbando di ingenti quantitativi di Tle (tabacchi lavorati esteri). I tabacchi venivano importati dall’Est Europa secondo un consolidato modus operandi costante dello stoccaggio presso una società agricola e la successiva commercializzazione nelle province di Taranto e Brindisi. Quanto all’operatività nel settore degli stupefacenti, invece, il gruppo criminale trattava marijuana, hashish, eroina, amnesia, cocaina. Tra gli arrestati emerge un soggetto già destinatario nel novembre 2019 di un’ordinanza di custodia cautelare unitamente ad appartenenti al clan Strisciuglio da cui si riforniva di droga. Passando al comprensorio di Polignano a Mare e Monopoli non si esclude che il tentativo di espansione del gruppo Lamanna verso l’area monopolitana potrebbe dar luogo a contrasti con gli epigoni di uno storico boss locale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: