Monopoli, eseguita misura cautelare

Il Commissariato di P.S. di Monopoli ha eseguito e notificato nelle ultime ore una misura restrittiva  scaturita da una condanna definitiva a carico di un pluripregiudicato di Monopoli. 

L’uomo di 65 anni, con un excursus criminale risalente alla stagione in cui in città vi era un vera e propria guerra tra clan, già condannato per associazione di tipo mafioso, nel corso degli anni è stato più volte denunciato per le plurime violazioni alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S., nonché per detenzione e spaccio di stupefacenti, false dichiarazioni sulla propria identità personale nelle occasioni in cui si allontanava da Monopoli per la commissione di attività illecite e veniva controllato dalle forze dell’ordine. 

Le conseguenti condanne dei reati commessi dal 2015 al 2018 sono state cumulate dal Tribunale di Bari nel totale di 3 anni e 6 mesi. 

A seguito del provvedimento del Tribunale di Sorveglianza e della misura dell’Ufficio Esecuzione Penale con il rigetto di altre misure alternative alla detenzione, l’uomo dovrà scontare la pena definitiva al regime di detenzione domiciliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: