Monopoli, è guerra ai botti di fine anno

Nell’ambito degli specifici servizi tesi a verificare il rispetto delle normative in materia di vendita di articoli pirotecnici, i poliziotti del Commissariato di P.S. di Monopoli hanno effettuato numerosi controlli ad attività autorizzate ed hanno intensificato i servizi di controllo del territorio, tesi ad individuare eventuale illecita commercializzazione di “botti di fine anno”.

Presso un esercizio commerciale sono stati sequestrati oltre 10 Kg di materiale pirotecnico, per un totale di 187 pezzi: alcuni sono risultati essere scaduti, altri non conformi alla normativa.

Alcuni prodotti, con scadenza risalente all’anno 2019, non erano stati smaltiti come previsto dalla normativa di riferimento ed erano stati messi in commercio all’interno di un negozio gestito da una donna di cittadinanza cinese.

La commerciante è stata denunciata, il materiale è stato sequestrato e sarà smaltito dal personale del Nucleo Artificieri della Questura di Bari.

Inoltre, a seguito di controlli effettuati in collaborazione con i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine, un pregiudicato monopolitano è stato denunciato per guida senza patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: