Monopoli, ancora un riconoscimento per il liceo musicale “Luigi Russo”

L’anno scolastico è terminato oramai quasi da un mese, ma non si fermano le soddisfazioni e i riconoscimenti per il Liceo musicale di Monopoli, guidato dal Dirigente Adolfo Marciano.

Sugli scudi, stavolta, l’intera classe 1^M, che ha vinto il premio “Miglior racconto” nella sezione riservata alle Scuole secondarie di Secondo Grado del Concorso Letterario Nazionale “La fabbrica dei racconti”.

L’iniziativa, organizzata dal professor Antonio Brescia, promossa dall’Associazione Culturale Eureka e patrocinata dal Comune di Bisceglie, è giunta alla sua seconda edizione e si propone di avvicinare al mondo della scrittura le giovani generazioni, al fine di svilupparne le capacità creative ed espressive.

Al concorso, diviso nelle sezioni “narrativa” e “poesia”, hanno preso parte classi di tutti gli Istituti di Istruzione di ogni ordine e grado, che hanno presentato opere inedite aventi come tema “L’amicizia”.

Le opere sono state valutate da una giuria composta da docenti ed esperti di letteratura.

La premiazione si è svolta il 2 luglio 2022, presso la Darsena Nord del Porto di Bisceglie, con la partecipazione straordinaria dello scrittore Luca Bianchini, Presidente di giuria, che ha premiato, come detto, il testo “Pianoforte e Tastiera: storia di una grande amicizia”, opera collettiva degli studenti della 1^M del Liceo Musicale “Luigi Russo”, coordinati dalla loro professoressa di Lettere, Chiara Fasano.

L’alunno Matteo De Vitis, in rappresentanza della classe, ha ritirato il premio e si è detto molto emozionato e soddisfatto per questo importante riconoscimento.

Oltre ad essere stato premiato, il racconto sarà inserito in un’antologia di prossima pubblicazione.Il Dirigente Adolfo Marciano si è dichiarato molto soddisfatto e compiaciuto del Premio ricevuto dagli alunni del suo Istituto, per una ragione in particolare, come ci spiega lui stesso:

«Durante questo mio primo anno da Dirigente, mi sono abituato a constatare di persona e a veder affermarsi l’eccellenza assoluta di docenti ed alunni del “Luigi Russo”, ma questo riconoscimento mi lascia particolarmente soddisfatto perché premia le competenze di scrittura degli alunni di una classe prima del Liceo Musicale».

Prosegue Marciano «Si tratta, quindi, di una conferma di quanto vado sostenendo da mesi: gli alunni del nostro indirizzo Musicale non vengono formati solo a diventare bravi musicisti e compositori: la loro formazione è completa ed abbraccia tutti gli aspetti della cultura umanistica, Liceale per l’appunto, comprendendo in questa l’amore e l’interesse per la pratica della lettura e della scrittura».

Conclude Marciano: «Grazie di cuore, quindi, e complimenti ai ragazzi della 1 M e un doveroso omaggio alla brava Chiara Fasano, giovane docente di Lettere appassionata del proprio lavoro e in grado di coinvolgere nella maniera migliore i suoi studenti.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: