Circa 9mila euro per l’ampliamento del patrimonio librario della biblioteca di Fasano

La Biblioteca Comunale «I. Ciaia», si arricchirà di graphic novel e fumetti acquistati dal Comune di Fasano grazie a un contributo del Mibact di 8.732,17 euro, ottenuto nell’ambito del finanziamento previsto per le biblioteche pubbliche per l’acquisto di libri a valere sul «Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali» a sostegno delle librerie e dell’intera filiera dell’editoria.

Dopo i numerosi libri di diversi generi e per ogni fascia d’età, soprattutto adatti a studenti con bisogni educativi speciali (Bes), acquistati con i fondi del 2021, l’assessorato alla Cultura punta su un comparto in grande espansione e con un notevole seguito, soprattutto nei lettori più giovani: graphic novel e fumetti.

A lungo considerati un genere minore, e come un passatempo prettamente infantile o adolescenziale, con il passare degli anni graphic novel e fumetti sono riusciti a ottenere il dovuto riconoscimento. Sono infatti una forma d’arte, di un genere letterario a tutti gli effetti, ricco di sottocategorie, evoluzioni e interpretazioni, apprezzato e letto da piccoli e grandi, considerato finalmente anche dalla critica e protagonista non solo nelle classifiche di vendita, ma anche ai premi.

«Il patrimonio librario della nostra biblioteca si arricchisce ancora con nuovi generi e testi di valore – dice il sindaco Francesco Zaccaria – rendendo la nostra struttura un punto di riferimento per tutto il territorio e per ogni generazione. Un bimbo che legge sarà un adulto che pensa. Non è una frase fatta, ma è la concretizzazione di un principio fondamentale: ogni età è quella giusta per avvicinarsi alla cultura e installare la passione per la lettura nei più piccoli favorisce lo sviluppo del pensiero critico e la costruzione di generazioni consapevoli».

«Anche quest’anno siamo lieti di poter usufruire di questo importante contributo per l’acquisto di libri – dice l’assessore Cinzia Caroli -. Sono fondi molto interessanti per noi soprattutto utili al fine di rifornire il nostro patrimonio librario specie ponendoci nell’ottica dell’apertura della nuova biblioteca di comunità.

Dopo aver acquistato circa 700 libri per bambini speciali: quindi libri in braille, audiolibri, libri tattili ecc. e dopo aver acquistato 500 opere sui classici del teatro e del balletto, quest’anno, grazie ai suggerimenti di molti ragazzi (che voglio ringraziare) abbiamo deciso di acquistare graphic novel dato il grande interesse che questo tipo di letteratura riscuote tra i giovanissimi. A breve dunque presenteremo questa ulteriore fornitura che renderà più ricca e moderna la nostra biblioteca».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: