Accademia Conversano, domani si va a Fondi.

0

Passa da Fondi il sogno “secondo posto” dell’Accademia Pallamano Conversano. Dopo aver agganciato la piazza d’onore grazie al successo nello scontro diretto contro Siracusa, domani la banda di mister Alessandro Tarafino sarà ospite della formazione laziale in una nuova sfida d’alta quota fondamentale nella corsa che porta alle Final Eight di Coppa Italia. Il Fondi del grande ex Antonio Mastroscianni, infatti, è attualmente quarto in graduatoria con un solo punto in meno rispetto a biancoverdi e siciliani, e è dunque pronto a giocarsi il tutto per tutto per mettere la freccia e tentare il sorpasso. Dall’altra parte, tuttavia, ci sarà un Conversano deciso, determinato e, soprattutto, con il morale altissimo, aspetto che rende la sfida in programma in terra laziale (fischio d’inizio alle ore 18,30) tra le più interessanti nel menù della quarta giornata di ritorno del massimo torneo nazionale. “Penso che la gara di Fondi sarà un’altra battaglia – spiega il portiere biancoverde Mattia Lupo (nella foto di Giuseppe La Guardia) – Mi aspetto una partita dura e difficile, da non sottovalutare assolutamente perché tutte e due le squadre vogliono vincere per portare a casa i tre punti. Dovremo dare il massimo come sempre anche perché tutte le partite in questo campionato per noi sono decisive, non solo quella di domani. Sta a noi dare il massimo partita dopo partita”. Intanto dopo pochi mesi dal suo arrivo a Conversano, l’ex estremo difensore di Casarano e Noci è già diventato un punto di forza della squadra: “Sinceramente non mi aspettavo una prima parte di campionato così positiva da parte nostra, ma con il passare delle settimane e delle partite abbiamo preso fiducia e consapevolezza dei nostri mezzi, merito del mister che ci prepara durante la settimana in modo impeccabile, e di un gruppo unito e affiatato. Anche le mie prestazioni sono frutto di un lavoro maniacale e specifico dello stesso Tarafino che dedica molto tempo a noi portieri, e frutto del lavoro della difesa che mi aiuta molto nelle partite e mi mette in condizioni di parare bene. Personalmente cerco di dare il massimo in allenamento per migliorare sempre di più. Dove possiamo arrivare? Onestamente non lo so, spero il più in alto possibile, ma per ora, come già detto, pensiamo partita dopo partita lavorando settimana dopo settimana con la massima umiltà”. Infine, dato l’imminente arrivo delle festività natalizie, ecco la richiesta di Mattia Lupo a Babbo Natale: “Gli chiedo solo di poter confermare e magari migliorare ciò che di buono stiamo costruendo con la squadra”.

Comunicato Stampa

Codividi.

About Autore

Cosimo Lamanna

Lascia una risposta

4 − uno =